/ POLITICA

POLITICA | 27 ottobre 2020, 14:56

Dpcm, Italia Viva Biella: "Legittima la protesta su incongruenze delle misure adottate"

"I sacrifici affrontati durante la prima fase della pandemia, e gli investimenti messi in atto per limitarne i danni, rischiano di essere pesantemente vanificati dalle ultime decisioni".

Dpcm, Italia Viva Biella: "Legittima la protesta su incongruenze delle misure adottate"

L'ultimo Dpcm, con la chiusura totale di cinema e teatri e quella anticipata di bar, pizzerie, ristoranti, piscine e palestre ha prodotto la giustificata reazione delle categorie interessate. Italia Viva Biella raccoglie le istanze che provengono dal mondo della cultura, dello sport e della ristorazione, pesantemente penalizzate dal provvedimento, e invita i suoi parlamentari a farsi interpreti delle legittime proteste che hanno messo in evidenza le incongruenze delle misure adottate. 

I sacrifici affrontati durante la prima fase della pandemia, e gli investimenti messi in atto per limitarne i danni, rischiano di essere pesantemente vanificati dalle ultime decisioni. Far parte dell'Esecutivo non significa privare le forze politiche che lo compongono del diritto di critica, soprattutto dopo le gravi tensioni sociali che si sono manifestate nei giorni scorsi in molte città italiane. Ad essere compromesse non sono solo le attività culturali, sportive e commerciali, che rischiano di avere pesanti ripercussioni sul piano occupazionale, ma le stesse istituzioni democratiche. 

Italia Viva ha dimostrato in molte occasioni di essere la coscienza critica del governo, a maggior ragione lo dimostri in un un contesto così drammatico attraverso l'azione dei suoi parlamentari e del suo leader Renzi che già nella giornata di ieri ha ben sintetizzato il pensiero di molti italiani. 

comunicato italia vive biella - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore