/ Motori

Motori | 24 ottobre 2020, 07:50

Oleg Bocca debutta al Campionato Italiano Honda Offshore

Dopo i successi di Viverone ora il Rainbow Team punta sul gommone e si prepara alle nuove gare del Campionato Italiano di Formula Junior

Oleg Bocca debutta al Campionato Italiano Honda Offshore

"È un’esperienza nuova che in questo anno particolare diventa un’ottima occasione per cimentarsi in più categorie". Fabrizio Bocca, team principal del Rainbow Team Association Asd annuncia con piacere il debutto del figlio Oleg Bocca che, dopo quello in Formula 4 arrivato in occasione delle gare di Viverone organizzate proprio dal Rainbow Team al Waterfestival 2020 del 26-27 settembre, oggi approda al Campionato Italiano Honda Offshore su gommone che si disputerà in prova unica sabato 24 e domenica 25 ottobre a Como.

"Visto che quest’anno purtroppo abbiamo fatto poche gare – commenta l’allenatore – il weekend che viene sarà un modo anche per allenarsi, in modo diverso da come Oleg è abituato". La categoria dei gommoni che correranno sul lago di Como per il Campionato Italiano è composta da cinque barche e di questa una sarà guidata dal giovane talento di Casale Monferrato. "C’era un gommone libero e abbiamo colto l’occasione – dice Fabrizio Bocca –. Essendo tutti driver senior per Oleg, che ha 17 anni e a Viverone era il più giovane della Formula 4, è un’occasione di crescita. E poi si gioca il titolo italiano, perché è una gara in prova unica".

Sulle acque del lago di Como si correrà uno dei più importanti appuntamenti della stagione motonautica Offshore ed Endurance 2020. L’evento, organizzato dallo Yacht Club Como MILA – CVC come da lunga e consolidata tradizione, si svolgerà nel pieno rispetto delle vigenti normative anti Covid-19. Estremamente denso il programma di gare che, da venerdì 23 a domenica 25 ottobre, ricomprenderà la storica Centomiglia del Lario, arrivata quest’anno alla 71° edizione, il Campionato Mondiale ed Europeo Offshore 3D e Italiano Offshore classe 5000, il Campionato Mondiale, Europeo e Italiano di Endurance (classi Promotion 150, Sport 450 e Boat Production 300), il Campionato Italiano Honda Offshore, la Gara Internazionale Offshore V2 e la Gara Internazionale di Aquabike Endurance (“Trofeo Cesare Vismara”).Al termine della manifestazione comasca verranno eletti, sia per l’Endurance che per l’Offshore, i Campioni mondiali, europei e italiani 2020 delle rispettive classi.  

Il Campionato Mondiale, Europeo e Italiano di Endurance del Gruppo B e il Campionato Italiano Honda Offshore, vede in totale più di 20 equipaggi iscritti provenienti da Italia, Spagna, Belgio, Gran Bretagna, Kuwait, Grecia e Olanda, pronti a sfidarsi per la conquista dei titoli iridati, continentali e nazionali. Sulle acque lariane, oltre alla gara Internazionale di Offshore V2 e la gara Internazionale di Aquabike Endurance si disputerà la 71^ Centomiglia del Lario. Gare in programma: venerdì dalle ore 13.00, 1° gara Mondiale Endurance (Short Race) e gara Italiano Endurance.Sabato dalle ore 13.30, 2° gara Mondiale Endurance (Short Race) e Italiano Endurance, 1° gara Europeo Endurance, 1° gara Italiano Honda Offshore.Domenica, alle ore 13.00, gara Nazionale di Aquabike Endurance e, dalle ore 14.30, Centomiglia del Lario, 3° gara Mondiale Endurance (Short Race) e Italiano Endurance; 2° gara Europeo Endurance e Italiano Honda Offshore.Per gli equipaggi Endurance partecipanti al Mondiale e iscritti al Campionato Italiano, le gare del Mondiale contano anche ai fini della classifica di Campionato Italiano.

A seguire la cerimonia di premiazione per tutte le classi. Ottimismo, quindi, e tanto impegno saranno i sentimenti che Oleg Bocca porterà in acqua con sé. E sono anche le sensazioni che il Rainbow Team continua a tenere vive per prepararsi alle prossime gare del Campionato Italiano di Formula Junior Elite per cui la squadra casalese parte già con ottimi risultati: tre dei sei giovani driver della scuderia monferrina si giocano il podio, dopo la gara di Viverone conclusa con il primo posto di Giulio Rimondotto, il secondo di Oleg Bocca e il terzo di Federico Temporin. E poi ci sono anche Giovanni Merlo, Clement Kalondero ed Ettore Bo, che continuano ad allenarsi e puntano a migliorare i risultati di Viverone. Nonostante non ci siano ancora date ufficiali, le prossime gare sono in programmazione. Resta solo da aspettare. Il Rainbow Team intanto è pronto. 

Comunicato Stampa Rainbow Team - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore