ECONOMIA - 23 ottobre 2020, 18:42

Il nuovo decreto non tocca il mercato: Come ogni sabato bancarelle al completo in piazza Falcone

Il nuovo decreto non tocca il mercato: Come ogni sabato bancarelle al completo in piazza Falcone

Con le nuove restrizioni molti negozi, in particolare all'interno dei centri commerciali, si ritrovano costretti a chiudere come nella fase 1 della pandemia. La stessa sorte non è accaduta ai mercati, le cui bancarelle continuano a offrire i loro servizi. Alimentari, usato, vestiti, fioristi: a differenza dell'inizio emergenza, nessuno è rimasto escluso. "I mercati all'aperto, così come quello di piazza Falcone, non sono stati toccati dal nuovo decreto - spiega il commerciante e consigliere comunale Andrea Ferrero - basterà rispettare le norme di distanziamento, l'obbligo della mascherina, l'utilizzo del gel per le mani". Inoltre, ogni ambulante sarà responsabile di regolare l'afflusso di persone evitando assembramenti. 

Tutti presenti quindi i commercianti di piazza Falcone di Biella, che come al solito saranno presenti dalla mattina presto alle prime ore del pomeriggio. "La seconda ondata di contagi - spiega ancora Ferrero - non arriva in un buon momento. Negli ultimi mesi, complice il tempo e la bella stagione, non eravamo tornati a pieno regime ma comunque si lavorava. Speriamo di continuare su questa linea, ma credo che allo stesso modo abbiamo bisogno, come commercianti, di cambiare mentalità: da amministratori cerchiamo di rilanciare il territorio e il turismo, ma sarebbe bello se anche i negozi del centro rimanessero aperti anche la domenica". 

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

SU