/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 23 ottobre 2020, 09:49

Dalla senatrice Liliana Segre un pensiero dedicato alla Fucina Territoriale Biellese

Dalla senatrice Liliana Segre un pensiero dedicato alla Fucina Territoriale Biellese

In questi giorni la Senatrice Liliana Segre ha fatto giungere, attraverso la sua segretaria Paola Gargiulo, parole di grande stima e amicizia per lo scrittore biellese Luca Stecchi e per il lavoro che l'associazione Culturale Fucina Territoriale Biellese, che lo stesso presiede, svolge all'interno della comunità.

Ecco un breve estratto:

"Voi, il grande mondo del volontariato di cui le associazioni culturali fanno parte, insieme agli insegnanti, siete la parte migliore del Paese, perché contribuite con la vostra 'Semina di memoria' a raccogliere futuro". 

La cultura rende liberi, dunque Cittadini.

Non è la prima volta che il Presidente della Fucina ha contatti con la Senatrice a vita. Diverso tempo fa, proprio da Stecchi era giunto alla Senatrice un bellissimo pensiero, il testo della sua opera “La Preghiera di Bruno” scritta in memoria del nonno materno deportato in gioventù prima nel campo di concentramento di Dachau e successivamente a Mauthausen. E ancora, tramite il Presidente della Fucina era giunto un pensiero di Liliana Segre alla scuola elementare di Benna.

Intanto, il nuovo consiglio direttivo appena insediato si sta adoperando per creare nuove opportunità di divulgazione culturale. Se le normative lo consentiranno, infine, la Fucina Territoriale sarà presente in via Italia con un gazebo, in occasione delle feste natalizie, per raccogliere fondi da destinare in beneficenza alle famiglie biellesi in difficoltà. 

Redazione bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore