/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 21 ottobre 2020, 14:02

Marketing Tik Tok per aziende: esserci, ma per chi?

Marketing Tik Tok per aziende: esserci, ma per chi?

Lanciato nel 2017, Tik Tok, piattaforma di social media, continua a riscuotere un enorme successo, superando tantissimi concorrenti come Snapchat. Allo stato attuale, Tik Tok vanta oltre 1 miliardo di utenti iscritti in tutto il mondo, diventando particolarmente popolare fra i giovani che lì possono esprimere la loro creatività.

Molti si domandano se Tik Tok possa essere usata anche per promuovere un'attività. La risposta è affermativa: sono già moltissime le aziende che fanno marketing condividendo i prodotti grazie al supporto degli influencer, in questo caso chiamati muser.

Il fenomeno si è affermato in Cina per incrementare follower, traffico e acquisti in app, e sta attirando sempre più utenti anche in Italia.

Come funziona Tik Tok?

Bytedance è la casa fondatrice di Tik Tok, piattaforma social gratuita che consente la creazione di video con durata compresa fra 15 e 60 secondi. Le clip sono realizzate da soli e in compagnia, fuori o dentro casa ma, soprattutto, seguono la challenge in voga. Gli strumenti di editing a disposizione sono tanti e comprendono filtri, effetti e una libreria musicale per esprimere e personalizzare al meglio ogni contenuto.

Sono soprattutto gli adolescenti che utilizzano Tik Tok, e possono interagire con video risposta, duetti e sfide. Naturalmente, non mancano già le star di Tik Tok che vantano milioni di seguaci.

I video condivisi sono i più disparati a tema sport, cibo, bellezza e tanto altro. La piattaforma viene anche usata da tantissimi utenti meno sfrontati che si limitano a trascorrere il tempo solo con la visione dei video. Del resto, basta aprire l'applicazione e controllare cosa offre la pagina principale, senza dover seguire un profilo specifico. Resta ferma anche la possibilità di creare video a tema tramite hashtag.

Tik Tok: perché tutto questo successo?

I TikToker sono utenti particolarmente coinvolti e con tanta voglia di mettersi in gioco, attraverso la creazione di contenuti originali da condividere. La notorietà della piattaforma è anche dovuta al sostegno dei personaggi famosi e dei principali influencer, che genera elevato traffico e curiosità tra i fans.

Bisogna anche considerare che, nonostante Tik Tok rappresenti un’applicazione a livello globale, favorisce comunque la diffusione di contenuti geolocalizzati grazie agli hashtag. Basti pensare a 1 million audition, un concorso a cui hanno partecipato utenti da tutto il mondo, impegnati nella creazione di video a tema. Questo contest ha contributo alla creazione di local trend distinte per aree.

Anche la facilità di utilizzo ha influito sulla massiccia diffusione di Tik Tok. La creazione dei video è, infatti, alla portata di tutti e non richiede particolari abilità informatiche. Basta solo registrare la propria clip e pubblicarla, aggiungendo eventuali filtri e altri adesivi messi a disposizione sulla piattaforma.

L'algoritmo che risiede alla base di Tik Tok è pensato per soddisfare le richieste e i gusti dei singoli utenti. Ogni profilo viene incoraggiato e ciò spiega perché su Tik Tok è molto facile conquistare followers rispetto a Facebook o Instagram.

Come Tik Tok può far crescere le aziende?

Negli ultimi tempi, tantissime aziende hanno riscoperto le grandi potenzialità di Tik Tok, specialmente per raggiungere facilmente e in poco tempo un determinato target. A partire dal mese di febbraio 2019, Tik Tok consente anche la diffusione di annunci pubblicitari sulla piattaforma e ciò ha attirato l'attenzione dei social media manager e delle agenzie di marketing sui social come Traffic Jungle, capaci di sfruttare al meglio in chiave di marketing le caratteristiche del social.

L'età media degli utenti di Tik Tok è compresa fra i 16 e i 24 anni, un dato a cui prestare attenzione. Le aziende che offrono servizi per adulti, come ad esempio bancari e assicurativi, con molta probabilità non sono quelle più adatte per ottenere benefici da Tik Tok. Diversamente, le società con un business orientato ai giovani, potrebbero riscoprire in questa piattaforma un valido investimento.

In ogni caso, per ottenere successo su Tik Tok, è fondamentale predisporre contenuti video di qualità, per veicolare in maniera diretta un certo messaggio, marchio o prodotto, in modo da suscitare l'interesse dei TikToker.

Allo stato attuale, bisogna anche tenere in considerazione che gli annunci sulla piattaforma sono i più costosi rispetto a tutti i social media. Nello specifico, si parte da 10€ per CPM ma i prezzi sfiorano i 300.000€ man mano che la campagna si estende.

La creazione dei vari annunci è comunque piuttosto semplice, perché richiede la registrazione di un profilo pubblicitario, il quale permetterà l'accesso alla dashboard in cui realizzare e tenere traccia dei video. Quando si pianifica la nuova campagna, si dovrà stabilire la tipologia fra traffico, conversioni o installazione app, ma anche la posizione e il target degli annunci. Quest'ultimo potrà essere definito secondo vari parametri fra cui la zona geografica, l'età, il sesso, la lingua, etc.

La campagna sarà anche ottimizzata tenendo conto dell'obiettivo da raggiungere, ovvero conversione, clic o impressions. Le aziende stanno già adottando tutta una serie di strategie. Ad esempio, spesso si avvalgono di TikToker famosi, che hanno già riscosso un grande seguito, coinvolgendoli per posizionare un determinato prodotto.

Altre volte, quando non è possibile inserire link che rimandano al canale dell'azienda, si utilizzano testi brevi e pochi hashtag. Alla luce di tutto ciò, e considerando l'inarrestabile crescita di Tik Tok, potrebbe valere la pena di investire su questa piattaforma studiando campagne mirate.

Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore