/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 21 ottobre 2020, 15:18

Vigliano, in arrivo saldo Tarip. Vazzoler: “Comune raggiunto 77 per cento di raccolta differenziata nel 2019”

Inoltre, uffici aperti solo su appuntamento in Municipio.

vazzoler tarip

In arrivo a Vigliano Biellese il saldo 2019 della Tarip. Si tratta della bolletta relativa al primo anno – il 2019 appunto - in cui in paese la Tarip è entrata a regime; finora i contribuenti avevano pagato unicamente un acconto quantificato nell’ordine del 60% di quanto dovuto nell’anno precedente. Contestualmente i cittadini riceveranno l’acconto 2020.

Come si legge sul sito del Comune, l’applicazione della tariffa puntuale, come è normale, comporta addebiti maggiori quando più numerosi sono i conferimenti di rifiuti indifferenziati. Quindi proprio coloro che avranno effettuato nel modo più scrupoloso la raccolta differenziata potranno fruire di riduzioni consistenti nei costi; al contrario maggiori addebiti rispetto al passato saranno inevitabili laddove sia rimasta invariata, o sia aumentata, la frazione di rifiuto cosiddetto “secco”.

“La sensibilità dei cittadini sui temi ambientali – commenta il sindaco, Cristina Vazzoler - è indubbiamente alta e si è accresciuta nel tempo; il nostro ringraziamento va quindi a tutti coloro che hanno consentito al Comune di raggiungere nel 2019 il 77% di raccolta differenziata e che vedranno il loro impegno concretizzarsi nei minori oneri in bolletta”.

Novità anche per gli orari in Municipio. A partire dal 19 ottobre, nel rispetto dei protocolli per il contenimento del contagio da Covid-19, gli uffici comunali sono aperti unicamente su appuntamento. L'accesso unico allo stabile del Municipio è da piazza Roma, suonando il citofono dell'ufficio di riferimento

.Per appuntamenti: telefonare al numero 015512041 o scrivere via email ai seguenti indirizzi (clicca qui). Il Comune ricorda che l'accesso ai singoli uffici è consentito ad una sola persona per volta previa igienizzazione delle mani; occorre inoltre indossare la mascherina.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore