/ SPORT

SPORT | 20 ottobre 2020, 16:04

Rhythmic School nuovamente a segno, medaglie nella prova regionale di Serie D FOTO

ginnastica ritmica

Sabato si è disputata al palazzetto dello sport di Candelo la prova regionale del campionato FGI di serie D di ginnastica Ritmica. In cabina di regia il collaudatissimo staff della Rhythmic School, organizzatore della manifestazione, che ha visto scendere in pedana centottanta ginnaste in rappresentanza delle società ginniche di Piemonte e Valle d’Aosta.

La gara era valida per i vari livelli FGI e per le categorie allieve e junior/senior. La società cara alla DT Tatiana Shpilevaya ha presentato in gara tre squadre: due di allieve, nei livelli LB ed LD ed una di Junior/senior nel livello LC. Le prime a scendere in gara sono state le allieve LB Marchesi Iris, Giabardo Ilaria e Sales Neto Esther che hanno presentato un collettivo al corpo libero e la coppia ai cerchi; conducendo una buona gara al corpo libero ma con qualche sbavatura ai cerchi, per loro un dignitosissimo quinto posto finale; considerando anche il fatto che Bulfoni Virginia Dao, quarta componente della squadra, non ha potuto partecipare alla competizione per motivi non dipendenti dalla sua volontà.

E’ stato poi il turno delle junior/senior LC Mello Grand Giada, Ramella Pezza Gaia, Garizio Angelica e Vitale Giada che hanno presentato un pregevole esercizio collettivo al corpo libero, una discreta successione a palla e nastro ed un buon esercizio individuale al nastro che sono valsi loro il terzo posto e la medaglia di bronzo. Hanno concluso le routine della scuola di ginnastica Ritmica di Tatiana Shpilevaya le allieve LD con la squadra composta da Antorra Beatrice, Bocci Giulia, Dipalma Nadia, Botto Steglia Alessia e Sapino Giulia impegnate al collettivo ai quattro cerchi, con la successione palla e nastro e con l’esercizio individuale alle clavette. Esercizi eseguiti con precisione e sicurezza che hanno portato la squadra alla medaglia d’oro.

“Non è stato banale organizzare una competizione abbastanza veloce con così tante atlete in gara - commenta il presidente Carlo Vineis – dovendo osservare le normative previste per il distanziamento sociale secondo le prescrizioni anti Covid-19 ed in massima sicurezza, così come indispensabile in questo periodo di nuova ripresa della pandemia. Il mio primo pensiero è di ringraziamento per il nostro staff organizzativo che ha saputo gestire, con un cronoprogramma idoneo, la necessità del corretto tempo di riscaldamento, preparazione e gara delle atlete con l’altrettanta scrupolosa osservazione delle misure che hanno garantito lo svolgimento in assoluta sicurezza per tutti i partecipanti alla competizione (atlete, allenatrici, giudici ed organizzatori)”.

“Complimenti sinceri – conclude il presidente - a tutte le atlete in gara, in modo particole alle nostre atlete che hanno saputo scalare le classifiche e dar nuovi successi alla Rhythmic School per la soddisfazione di famiglie, allenatrici e dirigenti”. Le atlete sono state condotte in gara da Tatiana Shpilevaya, Lena Chursina, Rebecca Di Siena ed Arianna Larice, mentre Arianna Prete era impegnata con il corpo giudicante.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore