/ SPORT

SPORT | 13 ottobre 2020, 07:30

Campionati Italiani di Triathlon Medio a Borgo Egnazia, molti i biellesi di Valdigne presenti

Ben 5 atleti della provincia nella trasferta pugliese. Zilvetti, al rientro nelle lunghe distanze, stupisce.

Foto Valdigne Triathlon

Foto Valdigne Triathlon

Sabato 10 ottobre a Borgo Egnazia, in Puglia, in una splendida “location” con una partecipazione record di atleti (ben più di 700), è andato in scena il Campionato Italiano di Triathlon Medio. La “sezione biellese” di Valdigne Triathlon era presente con ben 5 atleti.

Di rilievo la prova di Paolo Zilvetti: lo “Zilvo”, al rientro nelle “Long Distance” (ricordiamo 1,9 km in acque libere, 90 km di bici crono e 21,1 km di corsa), ha stupito e nonostante un importante problema al calcagno, rimediato sfortunatamente in una gara di run del week end precedente, ha piazzato il suo personale in un medio, 4h e 44’, ampiamente sotto il muro delle 5h. Per lui 10° posto tra gli M2 e pochissimi i minuti di distanza  dal podio di categoria, a testimonianza di una grande gara.

Ancora in crescita Fabrizio Ghilardi, tre frazioni equilibrate e di buon livello, 5h e 15’ il suo crono 33° nell’affollatissima categoria M3. Nelle ultime due stagioni, dal debutto alla prova dello scorso fine settimana, è veramente da apprezzare la crescita atletica e di risultati dell’atleta verde-azzurro-oro.

Molto buona la prova del ”gigante” Max Rossetti che ha fatto valere le sue indubbie doti di potenza nelle prime due frazioni, con una bike ottima e con un buon crono nonostante le buche ed il vento che ha condizionato la prestazione di tutti gli atleti in gara nella frazione ciclistica. Per lui 5h e 18’ e 37° posto tra gli M3.

Per il Coach IronMan Stefano Massa la soddisfazione di avere il miglior tempo dopo le due frazioni del gruppo dei biellesi, dopo lo swim e la bike di alto livello ha chiuso in 5h e 19’ con il 39° posto tra i Master 3.

Costretto purtroppo al ritiro dopo la seconda frazione a causa di un risentimento muscolare alla gamba sinistra ed alla schiena Alberto Belli, che fino a quel momento aveva condotto egregiamente la sua prova, con dei parziali di tutto rispetto. Il ritiro è stata una scelta corretta per evitare che nella mezza maratona finale insorgessero problemi più rilevanti e che avrebbero compromesso le gare future.

In questa stagione brevissima gli atleti di Valdigne Triathlon (biellesi e non) saranno presenti ai Campionati Italiani di Duathlon Sprint a Caorle domenica 18 ottobre con un folto gruppo di atleti per migliorare una posizione assoluta nella classifica italiana di società molto positiva (25° posto su più di 400 società).

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore