/ SPORT

SPORT | 13 ottobre 2020, 08:40

Boxe, a Varese vittorie per Di Cello e Gonella. Pareggio stretto per la giovane Carola Tinelli

Soddisfazione per la Boxing club Biella in trasferta in Lombardia nella tana del Maestro Lauri.

Boxe, a Varese vittorie per Di Cello e Gonella. Pareggio stretto per la giovane Carola Tinelli

La voglia di sport, in questo caso di pugilato, non manca agli atleti biellesi che per l’occasione sono giunti a Varese nella storica palestra del Maestro Lauri conseguendo ben 2 vittorie ed un pareggio un po’ troppo casalingo. Il Maestro Scaglione con il Tecnico Vitale, impegnato a portare la propria esperienza nella palestra di Candelo, hanno potuto godere di tre ottimi risultati.

Partendo dal più piccolo degli atleti, Carola Tinelli 17 enne al suo secondo match, ha dato dimostrazione di come la caparbietà e la forte volontà hanno contribuito a migliorare le doti coordinative e fisiche, mostrando sul quadrato ciò che in palestra viene minuziosamente provato e riprovato, andando a cercare i particolari per dare all’atleta un ventaglio di possibilità da scegliere in base alle caratteristiche dell’avversario. Così Carola ha dimostrato carattere portandosi sempre sull’offensiva e dimostrando una sicurezza che le ha permesso di portare a casa un risultato di parità molto stretto e a dir poco casalingo.

Il secondo pugile a confrontarsi con un atleta di casa (Combri) è stato Francesco Di Cello,categoria 57 kg con due match vinti accompagnato da Vitale, ha facilmente trovato la strada che lo ha condotto alla vittoria portando colpi lunghi e lavorando con velocità sul diretto sinistro, colpo che “Cecco” utilizza con maestria.

Ultimo a varcare le sedici corde è stato il potente Davide Gonella al peso di 74 kg categoria Medi, questa volta opposto a Nicolini. Nonostante la sua altezza nulla ha potuto contro la determinazione di Davide che dopo 20” faceva sentire il gancio destro e metteva al tappeto il malcapitato. Tornato in piedi ha riprovato per ben due volte a tenere i duri colpi del biellese ma al terzo conteggio è stato fermato giustamente dall’arbitro che ha chiuso il match a senso unico. Ottimo risultato che ripaga i lavori e l’impegno di Tecnici ed allievi sempre pronti a sacrificare tempo e risorse. Alla fine ciò che conta è godere dei momenti di felicità e di crescita.

comunicato bcb - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore