/ Cronaca dal Nord Ovest

Cronaca dal Nord Ovest | 12 ottobre 2020, 08:33

Rave party a Settimo, 150 ragazzi identificati. Multe per la violazione delle norme anti-Covid

I Carabinieri hanno fermato e controllato una trentina di auto. I partecipanti alla festa, in un capannone di una ex fabbrica abbandonata, arrivavano dal Piemonte ma anche da Liguria, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

Rave party a Settimo, 150 ragazzi identificati. Multe per la violazione delle norme anti-Covid

Si è concluso, nel pomeriggio di ieri e senza incidenti, il deflusso di tutti i 350 partecipanti al rave party interrotto dai Carabinieri alle prime luci dell'alba a Settimo Torinese. La festa si è tenuta in un capannone dell'hinterland torinese, presso l'area di una ex fabbrica, in una zona che già lo scorso 30 agosto aveva ospitato un evento analogo.

Le persone identificate dai Carabinieri sono state 150 su circa 350 partecipanti stimati, 30 i mezzi controllati. Ora i militari dell'Arma procederanno alle sanzioni previste dalla normativa anti Covid-19: al party infatti nessuno ha osservato le distanze di sicurezza minime di un metro e in pochi indossavano la mascherina.

La maggior parte dei ragazzi sono risultati italiani, provenienti da più province piemontesi. Ma altri arrivavano anche da regioni diverse, come Liguria, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

Dal nostro corrispondente a Torino - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore