COSTUME E SOCIETÀ - 29 settembre 2020, 08:00

Suoni in Movimento: terza edizione dei percorsi sonori nella rete museale biellese

Con la stagione autunnale la rassegna Suoni in movimento si muove in località più agevoli per il pubblico.

Suoni in Movimento: terza edizione dei percorsi sonori nella rete museale biellese

Domenica 4 ottobre, a Biella Borgo storico del Piazzo a Palazzo Gromo Losa già prestigiosa dimora signorile, acquistata alla fine del XIX secolo Palazzo Gromo Losa dalle Suore Rosminiane che vi fondarono l'Istituto Beata Vergine d'Oropa (BVO) e nel 2004 il complesso è stato acquisito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella che l'ha interamente restaurato, mantenendone la vocazione culturale e sociale e ospitandovi diversi enti e associazioni. Tra gli elementi di maggior pregio spicca lo splendido giardino all'italiana realizzato dal mecenate biellese Emanuele Rosa, inaugurato con il Palazzo nel 2012. Data l'emergenza Covid non sono previste visite guidate ma il pubblico che lo desidera può accedere a pagamento alla mostra Selvatica consultando le informazioni su www.selvaticafestival.net

Il prestigioso concerto previsto si svolgerà alle 16.30 all'Auditorium con la concertista Sabrina Lanzi insignita nel 2015 del titolo di “Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana” per meriti artistici e professionali, è stata la prima pianista italiana donna a eseguire l’opera integrale per pianoforte ed orchestra di Rachmaninoff. Il corposo programma prevede la celebre Sonata op.57 “Appassionata” di Ludwig van Beethoven quale omaggio al 250° anniversario della nascita del compositore, a seguire di Franz Liszt composizioni pianistiche poetiche e meno frequenti del consueto repertorio virtuosistico ispirate per quanto riguarda le prime due, Sonetto op.104 del Petrarca e Sposalizio, alla poesia italiana e alla pittura italiana.

Franz Liszt è stato il compositore che più ha valorizzato il patrimonio letterario ed artistico italiano attraverso la sua musica. Il Canzoniere” di Francesco Petrarca, la raccolta, che comprende 366 liriche scritte a cavallo della morte di Laura, assunse, fin da poco dopo la morte dell’autore, una rilevanza bibliografica tale da portarla, circa 500 anni dopo, nelle mani di Franz Liszt dalla quale trasse ispirazione per i tre Sonetti che risalgono al 1858, capolavori poetici in musica. Mentre lo Sposalizio della Vergine di Raffaello Sanzio, ispirò il compositore ungherese in occasione della sua visita alla Pinacoteca di Brera nel 1837.

Conclude il programma la trascrizione del lied per voce e pianoforte di Franz Schubert su testo di Goethe «Gretchen am Spinnrade» (Margherita all'arcolaio). A una delle più belle liriche del mondo corrisponde una musica all'altezza del compito.

Ritorno: Domenica 4 ottobre a Biella Borgo Storico del Piazzo, Palazzo Gromo Losa, alle ore 16.30 concerto Auditorium. 

Lanzi è una pianista dotata di tecnica agguerrita ma mai violenta, con accurata ricerca di suoni e di colori, cantabilità alta e dispiegata. Prima pianista donna italiana che esegue uno dei progetti più ambiziosi e virtuosistici nel campo pianistico, l'opera integrale per pianoforte ed orchestra di Serghei Rachmaninoff. " Il Rachmaninoff della Lanzi è sospeso, elettrico, sognante...". Pianista spigliata e anticonformista che mai si sottrae a quella dicotomia che la caratterizza, a quella giustapposizione, quasi romantica, di un'anima prorompente e di un'altra impercettibile.

Ben presto sviluppa la sua carriera conseguendo numerosissimi premi in vari Concorsi Nazionali ed Internazionali. Allieva della Music Academy a Lovran, sezione del Conservatorio Tschaikowskiy di Mosca. Studia sotto la guida di Marina Ambokadze, si perfeziona con Alexis Weissemberg e successivamente con Friedrich Gulda.  Collabora con la Philharmonische Camerata Berlin (Berliner Philharmoniker) e il Quartetto dei Solisti dei Wiener Philharmoniker. Nell'aprile 2008 si è esibita, sotto la veste di solista con orchestra, alla Gewandhaus di Lipsia nella Grosser Saal.

Viene ripetutamente invitata ad esibirsi in numerose sale e Festival in Italia e all’estero, tra i quali la Kulturhalle a Bregenz, Teatro Sociale a Bergamo, Conservatorio di Berna, Sala Verdi di Milano, Teatro dell'Opera di Roma, Amici della Musica Sondalo, Amici della Musica di Padova, Società dei Concerti di Piacenza, Teatro Primo Riccitelli di Teramo, Noto Musica Festival, Sala Ateneu a Bacau, il Piccolo Regio e il Circolo della Stampa di Torino, Auditorium Varrone Rieti, Konzerthaus Freiburg,"Mozartfest" - Badkrozingen, Weinbrennersaal Baden Baden, Tiroler Saal - Congress Innsbruck, Meistersingerhalle Nurnberg, Teatro Alfieri di Asti, Teatro Civico di La Spezia, Teatro Coccia di Novara , Sala dei Cinquecento a Firenze, Aula Magna Politecnico Torino, Teatro Petruzzelli a Bari, e numerosi altri in Germania, Inghilterra, Romania, Francia, Danimarca, Russia e Croazia. Ha al suo attivo registrazioni per la CBC Radio & Television in Canada. Si è esibita per i Concerti del Quirinale di Rai Radio 3, nella Cappella Paolina a Roma, esecuzione trasmessa in Euroradio.

E' direttore artistico e Presidente della Monferrato Classic Orchestra e della rassegna musicale Monferrato Classic Festival. Tiene corsi di alto perfezionamento pianistico presso l'Accademia Perosi di Tortona. Grazie alla sua brillante tecnica pianistica e al suo virtuosismo interpretativo, riceve numerosi ed entusiastici apprezzamenti da musicisti di fama internazionale che l'hanno decretata come brillante ed originale interprete del repertorio romantico e post-romantico.

Al vasto repertorio solistico affianca quello cameristico e soprattutto quello con orchestra che nel volgere di pochi anni si è ampliato con collaborazioni prestigiose quali gli Archi della Scala, Camerata Berlin dei Berliner Philharmoniker, l'Orchestra del Conservatorio di Berna, Ensemble dei Wiener Philharmoniker, Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, l'Orchestra Sinfonica di stato di Arad, United Europe Chamber Orchestra, l'Orchestra Sinfonica di Grosseto, l'Orchestra Sinfonica di stato di Udmurtia e l'orchestra di Stato "Mihail Jora" di Bacau, Symphonie Orchester Freiburg, Symphonie Orchester Leipzig, Uniorchester Innsbruck, Baden Baden Philharmonie, Orchestra Sinfonica di Dnepropetrovsk, J. Muenchner Symphoniker, Symphonietta di Monaco di Baviera, Four Seasons Ensemble, Camerata Academica Freiburg, Chamber Orchestra Kiev, i "Musici di Parma",Orchestra Sinfonica Vivaldi e numerose altre in Italia e all'estero. L'esecuzione di alcuni concerti quali l'op. 18 (n 2) di S. Rachmaninoff e l'op.83 (n 2) di J. Brahms in diverse tournée estere hanno riscosso un caloroso successo di pubblico e di critica richiamandola all'attenzione di importanti istituzioni musicali estere che le hanno valso l'invito ad una tournée negli Stati Uniti.

Rilevanti le sue prossime esibizioni con l'opera integrale per pianoforte ed orchestra di S. Rachmaninoff, che la vede prima donna italiana protagonista in uno dei progetti più ambiziosi e virtuosistici nel campo pianistico.  Nel giugno del 2015 Sabrina Lanzi è insignita dell'onorificenza di "Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana" per meriti artistici e professionali.  

Informazioni:    •    INGRESSO GRATUITO    •    L'ACCESSO AI CONCERTI E' LIBERO E CONSENTITO NEL RISPETTO DELLA NORMATIVA VIGENTE ANTI CONTAGIO DA COVID 19 in vigore e successivi aggiornamenti.    •    IN CONSIDERAZIONE DEL NUMERO DI POSTI RIDOTTI NEL RISPETTO DEL DISTANZIAMENTO E' VIVAMENTE CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE PER IL CONCERTO TRAMITE SMS O WhatsApp AL NUMERO TELEFONICO 370/3031220 OPPURE ALL'INDIRIZZO MAIL segreteria@nuovoisi.it entro le ore 12.00 DEL GIORNO DEL CONCERTO.    

•    Informazioni N.I.S.I.ArteMusica Cell. 370/3031220  333/8180066www.suoniinmovimento.itsegreteria@nuovoisi.it Facebook suoniinmovimento   -   Facebook retemuseale

 

Comunicato - An. Bi.

Ti potrebbero interessare anche:

SU