POLITICA - 26 settembre 2020, 09:51

Forza Italia: "Dalla Regione risposta concreta al sovraffollamento di cinghiali"

Forza Italia: "Dalla Regione risposta concreta al sovraffollamento di cinghiali"

Riceviamo e pubblichiamo:

"Anche nel Biellese sono indubbiamente tante e troppe le notizie che riportano di danni economici alle colture nel settore agricolo e di gravi incidenti stradali causati dai cinghiali, la cui popolazione è in costante aumento grazie anche ai recenti inverni miti. Non ultimi alla cronaca gli incidenti avvenuti i giorni 3 e 8 agosto nel territorio di Salussola hanno registrato pesanti collisioni tra autovetture e cinghiali vaganti. 

La proposta di legge approvata, presentata dal gruppo consiliare di Forza Italia, è un intervento legislativo che permette di massimizzare la lotta alla proliferazione di questa specie che causa ogni anno circa 1.200 incidenti in tutto il Piemonte. La soluzione è senza oneri per i contribuenti piemontesi perché consentirà semplicemente una deroga al divieto per i soggetti autorizzati alla caccia al cinghiale, nel periodo della stagione venatoria, di poter utilizzare anche alcune strade al momento vietate dalla Legge Regionale n. 32 del 1982.

Con una popolazione di cacciatori piemontesi che continua ad invecchiare, il non poter accedere agevolmente con i propri mezzi in prossimità dei luoghi di caccia pone una seria limitazione all’efficacia della loro azione nei periodi di prelievo degli ungulati e le conseguenze sono milioni di euro di danni che proprio la Regione deve compensare attingendo dal proprio bilancio, ovvero dai soldi dei contribuenti piemontesi. 

Un ringraziamento particolare va al nostro capogruppo in consiglio regionale, Paolo Ruzzola, per l’importante lavoro svolto, frutto di una laboriosa e non facile mediazione di sintesi tra le istanze degli enti locali, delle associazioni venatorie, ambientaliste, agricole e i gruppi di opposizione in consiglio regionale".

Alberto Fenoglio - Coordinatore Provinciale Forza Italia Biella

Ti potrebbero interessare anche:

SU