CULTURA E SPETTACOLI - 26 settembre 2020, 11:08

Tappa a Castellengo per la rassegna Suoni in Movimento

Tappa a Castellengo per la rassegna Suoni in Movimento

El Cimarrón Ensemble Duo, insolito duo formato da Christina Schorn-Mancinelli alla chitarra e Ivan Mancinelli alla marimba con un altrettanto insolito programma musicale, così come particolare è l'Ecomuseo del Cossatese e delle Baragge, insieme saranno i protagonisti del Percorso Sonoro di domenica 27 settembre che si dislocherà alle ore 15.30 con la visita guidata all'Ecomuseo che ha sede presso la ex scuola elementare della frazione Castellengo, recuperata grazie a un accurato restauro. Il tema centrale, divulgato attraverso le collezioni, è quello della civiltà rurale dell'area cossatese: dalle pratiche agricole alla selvicoltura, al piccolo artigianato. Dal sito museale si dipartono itinerari tematici alla scoperta del sistema feudale, ben rappresentato dal sovrastante Castello, della religiosità, nella vicina chiesa dei SS. Pietro e Paolo, dell'economia rurale e del paesaggio delle Baragge.

A seguire alle ore 16.30 presso la Chiesa dei SS.Pietro e Paolo il concerto denominato “Danze”  a cura dei due artisti ospiti per la prima volta di rassegne nella provincia di Biella dei quali in compianto Ennio Morricone nel 2018 così si espresse:

“…Debbo proprio ringraziare la chitarrista Christina Schorn Mancinelli ed il percussionista Ivan Mancinelli per la loro splendida esecuzione del mio “terzo concerto”, per i loro strumenti e per come hanno valorizzato ciò che ho scritto…” 

Schorn e Mancinelli hanno creato un repertorio molto vario per il loro duo, curando essi stessi numerose trascrizioni di musiche del passato e collaborando con molti compositori contemporanei, che appositamente per loro hanno scritto per l’insolita formazione di chitarra e marimba. Il loro nome deriva da “El Cimarron”, una composizione di Hans Werner Henze, il grande musicista tedesco che aveva scelto l’Italia come patria adottiva, cui Schorm e Mancinelli erano e sono molto legati, anche dopo la sua scomparsa: hanno studiato questa composizione sotto la diretta supervisione dell’autore e l’hanno incisa insieme agli altri musicisti de “El Cimarron Ensemble” per la prestigiosa casa discografica tedesca Wergo.

Iniziano il loro concerto proprio con un brano dedicato a Henze, “Ein Walzer für Hans” di Luca Lombardi. Proseguono con “Histoire du Tango” di Astor Piazzolla, una serie di tre pezzi in cui il più grande autore di tango di ogni tempo ha caratterizzato l’intera evoluzione del tango e anche dei luoghi in cui normalmente veniva ascoltato nelle varie epoche, come indicano i titoli:“Bordel – 1900”, “Café – 1930” e “Nightclub – 1960”. 

Segue una parte dedicata alla musica – soprattutto danze – di autori contemporanei di vari paesi europei e dell’America del nord e del sud: “Toccata” e “Divertimento” del compositore e virtuoso di marimba brasiliano Ney Rosauro, la “Piccola Danza di coppia” di Em Walter e la “Toccata” del danese Anders Koppel.

ANDATA

Domenica 27 settembre

COSSATO FR. CASTELLENGO - ECOMUSEO DEL COSSATESE E DELLE BARAGGE

15.30 visita guidata all'Ecomuseo

16.30 concerto Chiesa dei SS. Pietro e Paolo

El Cimarron ensemble duo

“Danze”

Christina Schorn Mancinelli chitarra

Ivan Mancinelli marimba

Luca Lombardi (1945)  Ein Walzer für Hans

Astor Piazzolla (1921)  Histoire du Tango:

Bordel – 1900

Café – 1930

Nightclub – 1960

Ney Rosauro (1952)  Toccata and Divertimento

Toccata – Lento ed espressivo

Divertimento – Allegro

Michael Em Walter (1981) Kleine Paartanzszene

Anders Koppel (1947)  Toccata for Vibraphone and Marimba

Comunicato Stampa Nisi Arte Musica - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

SU