/ SPORT

SPORT | 25 settembre 2020, 11:34

La storia continua: il Circolo Tennis I Faggi ha un nuovo gestore

Ieri sera siglato il contratto a medio termine tra la proprietà e la FSC. Si lavora già per la stagione invernale e non solo.

La storia continua: il Circolo Tennis I Faggi ha un nuovo gestore

La storia resiste ancora: riapre il Circolo Tennis I Faggi. Ieri sera la firma del nuovo contratto con la società gestore, tutta biellese, la FSC. "Siamo veramente contenti, persone di livello con idee proiettate nel futuro veramente interessanti". Queste le prime parole di Roberto Vineis, presidente del consiglio di amministrazione della proprietà della struttura (Circolo Tennis SpA). 

Non era scontato che dopo la rottura con il gestore precedente, qualcuno avesse ancora voglia di investire su uno dei Circoli più affascinanti d'Italia, nato nel 1979, da un'intuizione di Pino Alvigini, al comando di una cordata di soci che tre anni dopo diventava operativa. Proprio al socio fondatore, in occasione del 90esimo compleanno, il consiglio aveva intitolato il campo Centrale.  

Un pezzo di storia della città ritorna prepotentemente operativa e questo è soltanto un bene per Biella e i suoi cittadini, non solo sportivi. Con la vecchia gestione, il consiglio di amministrazione non era riuscito a trovare quella unità di intenti necessaria a proseguire le attività. A fine gennaio è stato riconsegnato il circolo. Da quel momento si sono aperte diverse opzioni con quattro possibili gestori che hanno manifestato seri interessi alla conduzione della struttura. 

Poi l'emergenza Covid ha messo in naftalina per tre mesi tutte le operazioni. A maggio è rimasta una sola cordata per la gestione. Il resto è venuto da sè e sono bastate le strette di mano per l'inizio di alcuni lavori necessari. Ieri il "nero su bianco" con la firma del contratto che sancisce la nascita della nuova gestione. Al comando si parla dell'ex comandante dei Vigili Urbani di Biella, Mario Rossi.

Il Circolo Tennis I Faggi 2.0 si proietta così verso un futuro ambizioso, proiettato verso il futuro con coinvolgimento di altri settori. Per ora dovrebbero riaprire tutte le attività a partire dalla stagione invernale per il tennis, padel piscina interna, palestra moderna con innovazione, per giungere alla prossima estate con l'utilizzo della piscina esterna. Si lavora già per affrontare l'imminente stagione invernale del tennis. Ma non solo saranno veramente tante le novità sulle quali si baserà il futuro del circolo. 

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore