/ CRONACA

CRONACA | 22 settembre 2020, 16:52

A Valle San Nicolao l'ultimo addio all'architetto-alpino Anselmo Mongilardi mancato in Portogallo

Aveva 76 anni. Era consigliere comunale, storico segretario del Partito Socialista, oltre che un professionista affermato a Biella e provincia.

mongilardi

Verrà celebrata sabato 26 settembre, alle 16.30, la Santa Messa di suffragio per Anselmo Mongilardi, l'architetto biellese stroncato da un infarto lo scorso 16 marzo a Estoril, in Portogallo. Aveva 76 anni.

Residente a Quaregna-Cerreto, Mongilardi era Alpino, consigliere comunale, storico segretario del Partito Socialista, oltre che un professionista affermato a Biella e provincia che, dopo molti anni di duro lavoro, aveva deciso di trasferirsi tre anni fa insieme all'amata moglie Enrica in Portogallo trascorrendo la maggior parte dell'anno in quelle zone assolate e bagnate dall'Oceano Atlantico.

Una scelta di vita che amici e parenti avevano accettato di buon grado. Poi la tragedia, improvvisa che ha lasciato nel dolore la consorte di una vita che, a fine luglio, è tornata in Italia con le ceneri del marito, una volta trascorso il periodo di emergenza legato al coronavirus. E ora, sabato, si terrà la funzione liturgica nella chiesa parrocchiale di Valle San Nicolao, alla presenza di amici e di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo in vita. Tutti uniti per l'ultimo addio.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore