/ CRONACA

CRONACA | 22 settembre 2020, 17:18

A Biella funerali solenni di Squillario, feretro portato in Duomo da ex sindaci Susta, Barazzotto, Gentile e Cavicchioli

L'attuale primo cittadino Claudio Corradino ha tenuto un sentito discorso alla presenza di rappresentanti delle istituzioni e sindaci biellesi.

funerale squillario

Foto di Studio Fighera

 

Dolore e commozione oggi pomeriggio a Biella per i funerali solenni di Luigi Squillario, lo storico sindaco e presidente della Fondazione CRB mancato nei giorni scorsi all'età di 85 anni. Lutto cittadino, bandiere a mezz'asta a Palazzo Oropa e un minuto di silenzio osservato negli uffici comunali.

Il feretro è stato trasportato dalla sede comunale fino in Duomo dai 4 successori di Squillario alla guida della città di Biella: Gianluca Susta, Vittorio Barazzotto, Dino Gentile e Marco Cavicchioli. Ad aprire il corteo funebre l'attuale primo cittadino Claudio Corradino che poco prima ha tenuto un sentito discorso alla presenza di rappresentanti delle istituzioni, sindaci biellesi e dei gonfaloni della Città, della Provincia e della Regione Piemonte.

"Un uomo che ha saputo dare un’impronta, a chi ha avuto la fortuna e l’onore di lavorare e vivere al suo fianco, non solo in un contesto di crescita politica ma anche umana e di visione profonda del mondo e dei valori che davvero contano nell’esistenza di una persona - ha dichiarato Corradino - Tutti conosciamo la visione e il timbro che il sindaco emerito Luigi Squillario ha fornito negli anni per lo sviluppo della Città. Di certo è stato un uomo elegante, quanto pratico e concreto: la sua esperienza a Torino in consiglio regionale al termine del doppio mandato da sindaco, che non lesinava a criticare aspramente per la lentezza burocratica, sono lo spaccato perfetto di un amministratore del 'fare'. Con la sua scomparsa, lascia tanto in eredità non solo in termini materiali ma alle persone, ai cittadini di questa comunità, che hanno avuto l’occasione di conoscerlo, apprezzarlo e spesso anche di ispirarsi a lui. L’uomo Squillario oltre che a essere stato un amministratore capace ha, con il suo modo composto e i suoi principi, cresciuto una generazione".  

In Cattedrale, il vescovo Roberto Farinella ha presieduto la funzione liturgica di fronte alla comunità biellese, unita nel ricordo del suo storico sindaco.

 

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore