/ CRONACA

CRONACA | 20 settembre 2020, 18:26

La lettera di Nicoletta Favero a Squillario: "Caro Luigi, sei una persona che non si dimentica"

La lettera di Nicoletta Favero a Squillario: "Caro Luigi, sei una persona che non si dimentica"

Riceviamo e pubblichiamo:

"Caro Luigi,

Ancora una volta sono qui a dare del tu all’assenza. Non sono mai riuscita a scindere il mio percorso di vita da quello politico, convinta di poter essere la stessa persona, sempre, con le persone che con me hanno condiviso, in qualche modo, i due percorsi.

Con te ho trovato fin dall’inizio del mio cammino politico la stessa intenzione: lavorare per il bene comune, unico faro del servizio sociale a cui entrambi eravamo chiamati. I passi fatti al tuo fianco, a Biella da assessora nel comparto educativo e sociale prima e a Roma da parlamentare poi, sono stati per me occasione di crescita personale.

Tu, da uomo riservato e attento, sei stato amministratore dal piglio decisionista; ma non dal decisionismo di bandiera oggi così ostentato, bensì frutto delle impareggiabili capacità di pianificatore e organizzatore che hai mostrato lungo tutta la tua carriera umana e politica. Da parte tua ho sempre potuto godere di un riservato accompagnamento e di una fiducia senza condizionamenti, attraverso il rispetto reciproco manifestato con lo stesso senso di appartenenza politica e lo stesso sentire sociale.

Come dimenticare quel magnifico mazzo di fiori che mi inviasti per festeggiare la mia elezione in Parlamento, prima donna a Biella? Come dimenticare l’incontro di una cena in semplicità e amicizia in cui mi manifestasti partecipazione e orgoglio? Sono gesti che non si dimenticano. Sei una persona che non si dimentica.

Dopo aver attraversato insieme il guado tra Prima e Seconda Repubblica, abbiamo camminato a fianco per inseguire il sogno del riformismo sociale. Ora, che do del tu alla tua assenza, camminerò inseguendo lo stesso sogno con accanto il tuo ricordo". 

Nicoletta Favero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore