/ SPORT

SPORT | 19 settembre 2020, 10:59

TeamVolley, Elsner: "Valori dello sport come scuola di vita"

TeamVolley, Elsner: "Valori dello sport come scuola di vita"

Il periodo storico che stiamo attraversando, con una pandemia che porta in eredità incertezza e difficoltà di ogni genere, coinvolge tutti i settori della società. Certo, c'è chi è più toccato e chi lo è meno, ma in generale chiunque si trova a fare i conti con una situazione totalmente inedita. Il mondo dello sport non ne è esente, a cominciare da quello di base.

Tra le misure economiche predisposte dal governo per fronteggiare l'emergenza sanitaria c'è il credito d'imposta sulle sponsorizzazioni. Misura che, per come è stata concepita, favorisce però soprattutto le società più grandi e performanti dal punto di vista economico-finanziario.

Per quelle più piccole, lo scenario resta molto complicato. Se da un lato la strada indicata da molti è quella che porta all'aggregazione tra le società per fare "massa critica" e ottimizzare le risorse, per fortuna, nel Biellese, c'è anche chi da anni sostiene (e continua a farlo anche oggi) lo sport di base, a cominciare dai settori giovanili.

Nel caso del TeamVolley, è il main sponsor: la bonprix di Valdengo, che dalla stagione 2014-15 sostiene i colori biancoblù. "A livello locale - spiega il direttore generale Stephan Elsner - il TeamVolley rappresenta l'esempio migliore del concetto di aggregazione tra società sportive dello stesso tipo. Sintetizza in modo evidente i valori dello sport come scuola di vita, che favorisce la crescita anche umana delle giovani generazioni, e la giusta dose di agonismo per il raggiungimento di risultati sportivi attraverso il lavoro, l'allenamento. Questi sono i principi che stanno alla base di tutte le nostre sponsorizzazioni. Il nostro bilancio sociale ci permette di aiutare in particolare lo sport giovanile come forma di restituzione al territorio, e in più si sposa con la filosofia del fondatore del gruppo Otto di cui bonprix fa parte integrante".

"Dal punto di vista economico - e qui Stephan Elsner torna sul discorso credito d'imposta per le sponsorizzazioni - sarebbe stato bello se il governo avesse previsto degli aiuti anche per le società più piccole. I 60 milioni di euro stanziati sono una cifra importante ma per accedere a quei fondi bisogna rientrare all'interno di parametri che nel Biellese solo due società, forse, riescono a rispettare. Per quelle più piccole, invece, visto il momento particolarmente complesso, è ancora più difficile accedere a nuove sponsorizzazioni o ad altre forme di finanziamento. Senza contare che anche tra gli sponsor su cui lo sport di base poteva fare affidamento alcune aziende sono altrettanto in difficoltà, e quindi non sono in grado più in grado di garantire l'apporto economico delle passate stagioni. O comunque riducono l'entità del loro sostegno. Noi come bonprix, finché potremo permettercelo, vogliamo esserci, e non faremo mancare il nostro apporto". 

Intanto, restando sul tema sport giovanile, da lunedì prossimo 21 settembre riparte anche il minivolley. Per il momento, il primo centro ad accogliere bambine e bambini sarà quello di Quaregna, nei giorni di lunedì e venerdì dalle 17 alle 18.30. A breve verranno comunicate le date relative all'inizio dell'attività negli altri due centri minivolley di Lessona e Valdengo.

Comunicato Stampa TeamVolley - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore