/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 19 settembre 2020, 06:50

Vigliano, 28 mila euro di interventi nelle scuole con i fondi ministeriali FESR

Il sindaco Cristina Vazzoler: "Il nostro settore tecnico durante tutta l’estate ha lavorato, sia seguendo attentamente l’iter burocratico per la presentazione della candidatura e l’ottenimento dei contributi, sia per la progettazione degli interventi e la direzione dei cantieri".

Vigliano, 28 mila euro di interventi nelle scuole con i fondi ministeriali FESR

Due aule ampliate, revisione e implementazione del cablaggio strutturale degli edifici scolastici: queste le più significative opere realizzate dal Comune durante le scorse settimane nelle scuole primarie di San Quirico, Amosso e nella media “Dante Alighieri”. Somma complessiva degli interventi: 28mila euro, finanziati con gli specifici contributi del Ministero dell’Istruzione relativi a “Interventi di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da covid-19 - Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 - Asse II – Infrastrutture per l’Istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) Obiettivo Specifico 10.7 – Azione 10.7.1 - “Interventi di riqualificazione degli edifici scolastici (efficientamento energetico, sicurezza, attrattività e innovatività, accessibilità, impianti sportivi” connettività), anche per facilitare l’accessibilità delle persone con disabilità”.

“Il nostro settore tecnico – spiega il Sindaco, Cristina Vazzoler - durante tutta l’estate ha lavorato sia seguendo attentamente l’iter burocratico per la presentazione della candidatura e l’ottenimento dei contributi, sia per la progettazione degli interventi e la direzione dei cantieri. Il risultato è che possiamo disporre di due aule particolarmente ampie e del potenziamento del cablaggio strutturale, entrambe opere prioritarie sia per garantire adeguati distanziamenti anche alle classi più numerose, sia per consentire all'Istituto comprensivo, a sua volta, con i propri fondi ministeriali, di procedere speditamente verso la digitalizzazione in ambito scolastico, all’interno degli stabili ed anche eventualmente attraverso la didattica a distanza. Il risultato assai positivo è frutto della piena e quotidiana collaborazione con l’Istituto comprensivo, ed in particolare il Dirigente prof. Mario Massazza, il Responsabile della Sicurezza ing. Ferruccio Odomaro."

comunicato - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore