/ CRONACA

CRONACA | 16 settembre 2020, 10:43

Bimbo di 16 mesi investito da un'auto a Roppolo, al Regina Margherita in prognosi riservata

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Attimi di apprensione a Roppolo ieri pomeriggio, 15 settembre, per un bimbo di 16 mesi investito da un'auto. La vettura, condotta da una donna di 41 anni, si era fermata in una strada comunale non asfaltata e abbastanza stretta, per permettere ad un'altra auto di fare manovra. Nel frattempo, da un cancelletto rimasto accidentalmente aperto, è uscito il neonato che si è piazzato davanti alla macchina ferma. Non avendolo notato a causa dell'altezza dell'auto rispetto al piccolo, la donna è ripartita tranquillamente travolgendolo e facendolo cadere.

Grande lo spavento dei genitori e della donna, tra l'altro amica di famiglia, che hanno immediatamente lanciato l'allarme e soccorso il bimbo. Inizialmente, le sue condizioni non sembravano gravi: per questo è stato trasportato all'Ospedale di Ponderano. Nella notte però, a causa di un versamento polmonare, il bambino è peggiorato ed è stato trasportato al Regina Margherita di Torino. Le sue condizioni risultano migliorate e i medici sperano di sciogliere il prima possibile la prognosi che, al momento, rimane quindi riservata. Sul luogo dell'accaduto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 e i Carabinieri.

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore