/ Fashion

Fashion | 07 settembre 2020, 07:30

Piacenza 1733 a Milano Unica: Tessuti straordinari a disposizione della raffinata “arte del cappotto”

Piacenza 1733 a Milano Unica: Tessuti straordinari a disposizione della raffinata “arte del cappotto”

Il timone, quello dell’azienda biellese Piacenza 1733, oggi tenuto dalla XIV generazione, non perde mai di vista la rotta tracciata quasi 400 anni fa’ con coraggio e intraprendenza dalla famiglia Piacenza.

Una visione strategica caratterizzata dalla consapevolezza di essere sempre al passo con i tempi, senza mai dimenticare il prezioso know how che ha reso il brand leader nel settore tessile e indiscusso “artista” del cappotto.

La capacità di unire sotto lo stesso cappello la ricerca di materie prime di altissima qualità, il ciclo produttivo, l’attenzione per l’ambiente e le persone e l’ufficio stile, ha reso l’azienda non solo versatile, ma anche unica nelle sue proposte.

L’appuntamento di Milano Unica rappresenta l’occasione non solo per presentare la nuova collezione, ma anche il Primo Report di Sostenibilità strumento-chiave per misurare e comparare le performance dell’azienda in ottica sostenibile.

La collezione FW 21-22 si racconta principalmente attraverso un tessuto di punta, il Dishley e nella grande maestria espressa nella costrizione del cappotto, capo distintivo del guardaroba maschile. Dishley è un tessuto creato da materie prime acquisite nel rispetto dell’ambiente, degli animali e delle persone.

Composto da lane Blueface provenienti da allevamenti selezionati nel Regno Unito, questo tessuto si caratterizza per il suo bassissimo impatto ambientale, nessuna tintura viene applicata ai filati o tessuto, al contrario, vengono valorizzati i colori naturali delle lane.

Declinato in motivi a spina di pesce tridimensionali, twill spezzato, damié, overcheck  e disegno  galles, trova la sua ragione d’essere nei capispalla e nelle  giacche,  capaci  di  raccontare  un patrimonio fatto di ricerca e innovazione dove i sublimi tessuti di Piacenza 1733, sono il fil rouge di un’esperienza sensoriale ed estetica straordinaria.

Comunicato Stampa Piacenza - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore