/ EVENTI

EVENTI | 28 agosto 2020, 07:40

Al Chiostro di San Sebastiano due pianoforti e quattro mani con il Duo Costa & Casanova

Venerdì 28 agosto il concerto di musica russa tra tradizione, folklore e innovazione e la mostra "Dentro lo sguardo”

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Il Perosi riparte con 176 tasti: i 104 bianchi e i 72 neri delle tastiere dei due pianoforti nella mani di Sara Costa e Fabiano Casanova. 

Il 2020 è un anno molto speciale. Un anno particolarmente complesso per la situazione attuale che stiamo vivendo; ce ne siamo accorti tutti! «Molte sono state le difficoltà che abbiamo dovuto affrontare in fase organizzativa e molte sono state le limitazioni nello svolgimento delle attività. Ma abbiamo investito e scommesso sull’andare avanti con il coraggio e la determinazione di sempre». Afferma Stefano Giacomelli, d.a. della Fondazione Perosi. 

Dal 28 agosto, dopo una brevissima pausa ripartono “i concerti dell’accademia”. In programma un concerto evento molto particolare: due pianoforti sul palco del cortile del Chiostro di San Sebastiano con Fabiano Casanova e Sara Costa che esploreranno la musica russa tra tradizione, folklore e innovazione. 

Si inizia con la Gogol Suite di Alfred Schnittke per 2 pianoforti. Pungente e satirica, rappresenta un lato umoristico spesso dimenticato del compositore russo. Imprevedibile e intelligente, porta a immaginare Schnittke che sorride maliziosamente mentre scrive le note.

 Con Glinka si passa al secondo brano entrando sempre più nella musica sovietica: il Capriccio su temi russi per pianoforte a 4 mani, composto al ritorno improvviso del compositore in Russia nella primavera del 1834 a seguito della morte del padre. 

Seconda parte è invece dedicata al compositore, pianista e direttore d'orchestra russo naturalizzato statunitense Sergej Vasil'evic Rachmaninov. Apertura con la Barcarolle – Tema Russo – Slava , dai Sei Pezzi op.11 per pianoforte a 4 mani e in chiusura la Suite n. 2 op. 17  per 2 pianoforti. 

Scritta in Italia nei primi mesi del 1901 esprime un ritorno di creatività per il compositore dopo quattro anni improduttivi causati da un'accoglienza critica negativa verso la sua prima sinfonia. La suite fu eseguita per la prima volta il 24 novembre di quell'anno dal compositore e da suo cugino Alexander Siloti. 

Grazie alla collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Biella, il Perosi riparte con i concerti fuori stagione della 44^ma edizione de “i concerti dell’accademia" venerdì 28 agosto alle ore 20.45 nel cortile del Chiostro di San Sebastiano

«In questo momento Biella ha bisogno di segnali concreti. Noi ci siamo. Più di ogni altro periodo, insieme al nostro staff, ai preziosi musicisti che partecipano, agli abbonati, che ci hanno seguiti durante e dopo il lockdown spronandoci a ripartire al più presto, alle istituzioni e ai sostenitori -il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, la Regione Piemonte, il Comune di Biella, la Compagnia di San Paolo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, la Fondazione Olly- vogliamo dare un segnale forte augurandoci che tutto possa ripartire con lo slancio e l’energia di cui il nostro Paese ha bisogno» conclude Giacomelli.

Al fine di garantire al pubblico il rispetto di tutti i protocolli di sicurezza, è obbligatoria la prenotazione al numero 015 29040, tramite e-mail all'indirizzo segreteria@accademiaperosi.org oppure sul sito www.accademiaperosi.org 

In caso di maltempo il concerto si svolgerà presso il Teatro Sociale Villani

Biglietti: 5,00 euro intero - 2,00 euro ridotto under 27 

Il concerto è realizzato in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Biella

In occasione del Concerto, inoltre, il Museo del Territorio Biellese avrà orario prolungato con ingresso gratuito dalle 18 alle 21. Saranno visitabili la mostra "Dentro lo sguardo - Occhi che parlano dall'antichità al XXI secolo" e le collezioni permanenti. 

 Possibilità di visita guidata alla mostra alle ore 18 e alle ore 19.15, con prenotazione obbligatoria entro le ore 12 di venerdì 28 agosto allo 015.2529345 o museo@comune.biella.it . I gruppi potranno essere costituiti da un massimo di 10 persone.

I visitatori dovranno essere muniti di mascherina.

La Stagione Concertistica del Perosi, è sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Piemonte, dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, dalla Fondazione CRT, dal Comune di Biella.

Curriculum Costa & Casanova

Coppia nella musica e nella vita, il duo si é formato nel 2014 e da allora si esibisce a due pianoforti e a quattro mani  in Italia e all’estero. In Italia hanno suonato al Museo Carlo Bilotti a Roma per la stagione di Roma Tre Orchestra, a Milano al Castello Sforzesco, alla Sala Greppi, all’Auditorium Sant’Alessandro e al Ridotto del Teatro Donizetti di Bergamo, presso l’Auditorium C. Pollini di Padova e l’Auditorium Nicolini di Piacenza - in collaborazione con il Festival Bartolomeo Cristofori. I loro concerti hanno riscosso notevole successo di critica su quotidiani come il Corriere della Sera e L’eco di Bergamo e sono stati invitati il programmi televisivi e radiofonici italiani. Nel 2019 hanno ottenuto il Master di II livello in Duo pianistico al Conservatorio Pollini di Padova con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del pianista e didatta russo Konstantin Bogino. Acclamato per il modo di suonare intenso e carismatico, il duo si interessa anche alla divulgazione del repertorio meno conosciuto per duo pianistico. A Settembre 2019 é uscito il loro primo disco per l’etichetta Da Vinci Classics, dedicato al repertorio russo per pianoforte a quattro mani, ed è risultato vincitore del Global Music Awards in America. Importanti prossimi appuntamenti per il 2020 e 2021 comprendono un concerto a Londra, nella storica Saint Martin in the Fields, una residenza con concerto nella Brahms Haus a Baden Baden e altri importanti appuntamenti. Insieme sono direttori artistici del Festival “Il Castello Armonico”.

SARA COSTA “Una pianista di grande talento, che istintivamente suona con passione..” (M. Roscoe) Sara Costa è considerata dalla critica e dal pubblico una dei più interessanti pianisti della nuova generazione. Il suo repertorio spazia da Bach alla musica contemporanea. In Italia viene invitata in importanti festival e rassegne. Ha suonato al Teatro Donizetti e in Sala Piatti a Bergamo per la Società del Quartetto, in Sala Puccini e all'Auditorium Gaber di Milano per la Societa' dei Concerti, in Sala Bossi a Bologna, al Palazzo Sassatelli di Imola, al Teatro Ponchielli di Cremona, al Teatro La Fenice di Venezia, alla Cappella Paolina del Quirinale in diretta per i Concerti di Radio3 , all'Auditorium Parco della Musica di Roma, alla Fazioli Concert Hall di Sacile. All'estero si è esibita con successo in Francia, Germania, Austria, Svezia , Repubblica Ceca , Slovenia , Israele , Croazia, Inghilterra, Spagna, Cina e Giappone. La musica da camera ha da sempre un ruolo fondamentale nell’attività di Sara: ha collaborato con solisti dei Berliner Philarmoniker e con illustri artisti quali K. Bogino, P. Vernikov, I. Volochine, A. Zemtsov, J. Ocic. Suona regolarmente in duo con il pianista Fabiano Casanova. Ha suonato da solista con l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra di Roma Tre, la Sinfonica di Chioggia, l’Orchestra d’archi Il Clavicembalo Verde, l’Orchestra del “Musica Festival Donizetti”, collaborando con direttori quali P. Belloli, S. Ligoratti, P. Perini, G. Pelliccia. La sua discografia comprende un cd uscito a Giugno 2018 per la Da Vinci Classics in duo con la violinista Germana Porcu, e un cd a Dicembre 2018 per la Brilliant Classics con il Trio Carducci. Nel 2020 uscirà il suo primo disco solistico per la Da Vinci Classics, dedicato a Clara&Robert Schumann. I suoi concerti sono spesso trasmessi da emittenti radiofoniche internazionali, come Rai Radio3, Radio Classica e Radio Vaticana. Sara si dedica con passione anche all'insegnamento: e' insegnante di Pianoforte per i corsi pre-accademici all'Istituto Superiore di Studi Musicali "G.Donizetti" di Bergamo. www.saracostapiano.com

FABIANO CASANOVA “Un grande talento dotato di una personalità fortemente artistica e magnetica attraverso la quale riesce a comunicare profondamente la sua straordinaria passione e la sua ricca interiorità”. Così il compositore russo R.Shchedrin definisce il pianista Fabiano Casanova dopo l’esecuzione di alcune sue composizioni. Il suo repertorio spazia dal barocco di Bach e Scarlatti fino alle pagine contemporanee di C.Vine, G.Ligeti e R.Shchedrin. La sua carriera concertistica lo porta a tenere recitals come solista in Italia e all’estero, suonando per le più importanti società di concerti e in importanti sale tra le quali: Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Auditorium della Conciliazione di Roma, la “Kolarac Foundation Hall di Belgrado, Rohm Music Foundation Hall di Kyoto, Airef Hall di Fukuoka, Seymour Theatre Centre di Sydney, Grünewaldsalen di Stoccolma. A luglio 2016 si è esibito nella prestigiosa Saint Martin in the Fields a Londra, per la serie "Pianists of the world". Come camerista, ha suonato in diverse formazioni con musicisti del calibro di M.Vitas, B.Baraz, I.Volochine, A.Chaushian and D.Poppen. Suona regolarmente in duo pianistico con la pianista Sara Costa. E’ anche un insegnante entusiasta. Insegna pianoforte al Conservatorio “G.Donizetti” di Bergamo e all’Accademia Musicale S.Cecilia di Bergamo, dove è anche  assistente del M° Konstantin Bogino nei corsi di Alto Perfezionamento. Viene spesso invitato a tenere masterclass in Italia e in Giappone. Ha partecipato a concorsi pianistici nazionali ed internazionali ottenendo vari riconoscimenti e concerti, tra i quali si ricorda nel 2000 il “Grand Prix” al Concorso Pianistico Internazionale “Shabyt Inspiration” di Astana, nel Kazakistan. Nel 2020 é prevista l’uscita del suo primo disco solistico per la Da Vinci Classics dedicato alle  tre figure più importanti della musica scandinava: Grieg, Sibelius e Stenhammar.  Da giugno 2015 è presidente dell'Associazione Culturale Cluster ed è Direttore Artistico del Festival “Il Castello Armonico”. www.fabianocasanova.com 

Comunicato Stampa Accademia Perosi - a.b.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore