/ POLITICA

POLITICA | 12 agosto 2020, 06:50

Cossato, Fiera San Rocco annullata. Il sindaco Moggio: "Ci sono delle leggi e noi le rispettiamo"

Polemica a distanza minoranza e maggioranza comunale. Il primo cittadino risponde alle accuse del consigliere Dem, Marco Barbierato.

Il sindaco di Cossato Enrico Moggio

Il sindaco di Cossato Enrico Moggio

La Festa di San Rocco a Cossato non si fa. Questa decisione della giunta Moggio ha fatto scattare le polemiche della minoranza targata Pd e dell'associazione degli ambulanti. Addirittura il consigliere Dem, Marco Barbierato ha puntato il dito sul sindaco, reo a suo dire, "di essere senza iniziativa". LEGGI QUI

"Esiste un decreto ministeriale creato dal Governo -risponde Enrico Moggio- che vieta le fiere fino al 1° settembre. San Rocco che cade il 16 agosto, è iscritta nell'elenco delle fiere piemontesi ma non vedo come avremmo potuto organizzarla. Ci siamo confrontati con la Regione per i rumors sul Governo che avrebbe anticipato al 15 agosto la possibile riapertura. E noi saremmo stati pronti a fare la fiera. Ma in questo momento come posso organizzare la manifestazione che non è un mercato ma con altre ben precise difficoltà gestionali?".

In effetti le regole sono abbastanza confuse e se per i luna park siano possibili gli eventi, per le fiere, no. "Onestamente non capisco questa polemica -conclude il primo cittadino di Cossato- forse sarebbe stato meglio indirizzarle al Governo che ha dimostrato di smentire se stesso. Il consigliere Barbierato dovrebbe imputarla a questo Governo, molto vicino a lui. Ci sono delle leggi e noi le rispettiamo. E non paragoniamo San Rocco al Luna Park". 

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore