/ POLITICA

POLITICA | 10 agosto 2020, 17:01

Dl Agosto. Pichetto (Fi): "Manovra inutile che danneggia l'Italia“

"Si continuano a distribuire mance ma manca disegno per ripartenza".

Dl Agosto. Pichetto (Fi): "Manovra inutile che danneggia l'Italia“

"Il dl Agosto è l’ennesimo provvedimento deludente di questo governo, una manovra inutile che danneggia il futuro degli italiani. Ai 75 miliardi finora spesi se ne aggiungono altri 25 che vanno ad aggravare la nostra già complicata e delicata situazione del debito pubblico, ma l'aspetto più preoccupante è che a fronte di questo ulteriore impegno manca un disegno per far ripartire il Paese. Si continua con il blocco dei licenziamenti anziché programmare ammortizzatori flessibili capaci di aiutare la ripartenza. Sul lato della scuola mentre gli allievi diminuiscono si assumono 85mila insegnanti che pagheremo per i prossimi 40 anni.

E riguardo il cuneo fiscale, su cui sarebbe stato necessario intervenire e di cui se ne discute da tempo senza far nulla, lo si taglia soltanto al Sud lasciandolo alto e aggravante per le casse delle imprese. Non sarebbe stato meglio per il Mezzogiorno agire sull’inefficienza della Pubblica Amministrazione e della bassa produttività, che rappresentano il problema maggiore? E infine sullo slittamento delle scadenze fiscale del 20 agosto il governo ha preferito voltarsi dall'altro lato, lasciando così soli e in difficoltà coloro che vogliono adempiere al loro dovere di pagare le tasse.

Insomma, questo decreto Agosto sembra seguire la logica dei precedenti provvedimenti e cioè distribuire mance nella speranza che avvenga il miracolo della ripartenza economica. Ma chiaramente questo non ha nulla a che vedere con il governare”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia, Gilberto Pichetto Fratin, capogruppo in Commissione Bilancio e responsabile nazionale del Dipartimento Finanze e Bilancio. 

comunicato - f.f.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore