/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 07 agosto 2020, 18:58

"Un territorio che vi abbraccia", il grazie delle guide escursionistiche biellesi agli operatori Asl

Un gruppo di guide escursionistiche biellesi ha pensato di regalare delle escursioni guidate gratuite a medici, infermieri, Oss e addetti Rsa della Asl di Biella e Vercelli

"Un territorio che vi abbraccia", il grazie delle guide escursionistiche biellesi agli operatori Asl

Un gruppo di guide escursionistiche biellesi - Fabrizio Calatti (Il Fabri...che spasso andare a spasso); Arturo Ramella Bagneri (Green Bear Adventures), Marco Macchieraldo (Il Macchie) e Valentina Zampieron & Roberto Landolina (Vagamondi Guide Escursionistiche Ambientali) ha ideato l'evento ‘Grazie!!! - Un territorio che vi abbraccia…’ che si svolgerà sabato 8 e domenica 9 agosto sul percorso da Biella ad Oropa.

Verranno offerte due escursioni della durata di un giorno al personale delle ASL DI Biella e Vercelli che ha lottato nella battaglia contro il Covid-19 (medici, infermieri, OSS, personale RSA). Il programma è il seguente: h 8.30 - Ritrovo dei partecipanti con le guide presso la sede ATL di Biella in p.za Vittorio Veneto 3h 9.00 - Partenza dell'escursione che attraverserà: via Italia – Sentiero del Gorgomoro – Abitato del Favaro – Sentiero dell'ex Tramvia di Oropa h 15.30 – Arrivo al Santuario di Oropa con accoglienza e saluto ai partecipanti da parte del Rettore del Santuario. Il percorso prevede un tracciato di circa 16km pressoché totalmente su sentiero agevole con piccole parti in asfalto, con un dislivello di circa 700m. Presso l'abitato del Favaro sarà possibile approvvigionarsi d'acqua.

Durante il percorso sono previste alcune pause per illustrare le peculiarità del territorio attraversato. Si consiglia ai partecipanti di dotarsi di alcuni snack leggeri (barrette energetiche, cioccolata o simili) da consumare durante il percorso, acqua, k-way o mantellina, abbigliamento adeguato e calzature da trekking/running. L'uscita sarà offerta al personale summenzionato e ad un accompagnatore. Il programma avrà uguale svolgimento sia nella giornata dell'8 che del 9 agosto. L’iniziativa ha il supporto di ATL Biella Valsesia Vercelli e il patrocinio di Comune di Biella e Santuario di Oropa. Per chi lo desidera, possibilità di pernottamento al Santuario di Oropa a tariffa agevolata per conoscere meglio questo gioiello incastonato nelle Alpi Biellesi, visitando il complesso santuariale, il Museo dei Tesori e il Giardino Botanico, oppure con un’escursione in funivia o attraverso le emozioni del Parco Avventura.

“L’idea nasce principalmente da Fabrizio Calatti - racconta Marco Macchieraldo - e siamo tutti iscritti all’albo delle guide escursionistiche del Piemonte. Lavoriamo sul territorio per farlo conoscere e questo ci ha spinto a seguire la proposta di Calatti, oltre al nostro senso civico e di profonda riconoscenza verso i medici. Porteremo molte persone, non necessariamente biellesi, alla scoperta della valle d’Oropa, il cui santuario non è più un punto di riferimento solo per i fedeli. Arrivare ad Oropa è ora anche sinonimo di escursionismo e quindi di attività fisica”.

“Abbiamo il piacere e l’onore di accogliere gli operatori sanitari che hanno combattuto questa guerra contro il nemico invisibile del Covid-19 - sottolinea Fabrizio Calatti - e abbiamo intenzione di fargli respirare l’aria sottile che scende dal Mucrone dopo che per mesi si sono preoccupati di fare respirare gli altri. Ci terrei a ringraziare ATL di Biella e Vercelli, il comune di Biella e le guide escursionistiche della regione Piemonte che hanno reso possibile questo progetto”.

“Il punto di partenza davanti agli uffici della ATL - continua Calatti - è sinonimo anche dell’espansione del turismo nel Biellese: l’ATL locale si è infatti fusa con quella di Vercelli. Il bacino di utenza si sta allargando perché c’è voglia di riscoprire anche i luoghi più conosciuti, come Oropa appunto. Dietro l’angolo c’è sempre qualcosa che si nasconde”.

Concludono gli accompagnatori: “La nostra iniziativa vuole essere un'occasione di donare due giornate del nostro lavoro e un po' del respiro delle nostre valli a chi di tanti respiri si è occupato in questi mesi, a chi tante difficili giornate ha donato a noi...sempre ai limiti dello sfinimento, spesso a costo della propria salute, a volte della vita stessa. Al contempo vuole anche porsi come un'occasione per dare luce e risalto a questo territorio biellese troppo spesso, a torto, dato per scontato e sottovalutato, per essere d'aiuto a chi di questo territorio lavora e vive, in vista dei mesi difficili in cui bisognerà cercare di ricostruire ciò che questa pandemia ha distrutto”.

Per approfondimenti: Fabrizio Calatti Tel. 347 7059802 - ATL Biella Tel. 015 351128

Andrea Biondo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore