/ Cronaca dal Nord Ovest

Cronaca dal Nord Ovest | 06 agosto 2020, 10:55

Conte chiama poliziotto eroe che capì che quell'ordine di "una pizza" era sospetto e riuscì a fermare violenza domestica

Il primo ministro si è voluto congratulare di persona con Vincenzo Maria Tripodi, 27 anni, "per la professionalità dimostrata". Ma lui spiega: "Qualsiasi collega avrebbe fatto lo stesso".

conte

Domenica ha aiutato una donna che aveva chiamato la Questura per ordinare "una pizza", capendo che in realtà voleva denunciare una violenza domestica: per questo un poliziotto di Torino di soli 27 anni, Vincenzo Maria Tripodi, è stato chiamato ieri al telefono dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, che si è complimentato con lui. Conte si è congratulato per la professionalità dimostrata dal poliziotto e ha voluto conoscere i particolari della vicenda. 

Da Reggio Calabria, Tripodi è andato alla scuola di Polizia di Peschiera del Garda per il corso di formazione e, a dicembre, ha ottenuto il suo primo incarico a Torino. Lo hanno assegnato alla centrale operativa della Questura ed è lì che era di turno anche domenica sera, quando è arrivata l'insolita telefonata della donna dall'accento sudamericano. "Buonasera, vorrei ordinare una pizza", ha detto quella voce femminile. Contemporaneamente sul monitor del computer è comparsa l'annotazione dell'operatore del numero unico di emergenza Uno Uno Due, che segnalava la chiamata come "possibile richiesta di aiuto".

A quel punto Vincenzo ha messo in pratica il protocollo per la gestione dei casi di emergenza: "Le ho domandato se fosse consapevole di aver contattato la Polizia e, dopo il primo "sì", le ho chiesto se stesse bene. Ma la risposta è stata negativa". Da l' la segnalazione ai colleghi che hanno raggiunto l'abitazione della donna fermando il compagno violento.Dopo aver ringraziato il poliziotto (che ha dichiarato "Ho fatto solo il mio dovere, qualsiasi collega avrebbe fatto lo stesso), il premier ha fatto una domanda su Torino: "Com'è? E' bella, ordinata?". E Tripodi ha risposto: "E' una città all'avanguardia che fornisce molti servizi e opportunità per i giovani".

Dal corrispondente di Torino - g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore