/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 06 agosto 2020, 06:50

Torino in ritiro a Biella, siamo alle battute finali. Corradino: “Ormai è fatta”

Siamo alle formalità ma si respira grande ottimismo. Da Torino, secondo fonti autorevoli, la piena ufficialità dovrebbe arrivare con l’annuncio del nuovo tecnico, che sarà molto probabilmente Marco Giampaolo, o a stretto giro di posta nei prossimi giorni.

torino ritiro biella

Immagine tratta da torinofc.it

“C’è qualche indiscrezione sull’arrivo a Biella, o meno, di una certa squadra di calcio di Serie A. Ormai è fatta:  il Torino dovrebbe arrivare qui da noi a fare la preparazione estiva”. Siamo alle battute finali della trattativa estiva dell’anno. E il sindaco Claudio Corradino, nella consueta diretta Facebook rivolta ai cittadini, non nasconde l’entusiasmo per un’operazione che può diventare l’occasione della vita per l’intera città.

Ne è consapevole lo stesso primo cittadino che sottolinea: “Ha un senso ospitare a Biella una squadra importante e dal passato glorioso come il Torino: ogni giorno, ci potranno essere collegamenti su Sky e sulle maggiori emittenti televisive per seguire il ritiro granata. Il nome di Biella andrà in giro per l’Italia e tutto questo serve per mostrare una terra accogliente come la nostra”. Siamo alle formalità, i documenti finali vanno firmati ma si respira grande ottimismo: non solo a Biella, ma anche a Torino dove, secondo fonti autorevoli, la piena ufficialità dovrebbe arrivare oggi con l’annuncio del nuovo tecnico, che sarà molto probabilmente l’ex Sampdoria e Milan Marco Giampaolo, al posto di Moreno Longo, subentrato a Walter Mazzarri e traghettatore nell’ultima parte di campionato. Se non sarà quella l’occasione avverrà a stretto giro di posta con l'ufficializzazione del ritiro a Biella, in programma verosimilmente nella seconda metà del mese di agosto, per prepararsi al meglio in vista della nuova stagione, ai nastri di partenza nel weekend del 19-20 settembre.

Una buona notizia per tutti gli amanti di calcio che potranno avere l’occasione di vedere dal vivo giocatori di caratura nazionale, come il bomber (e capitano) Andrea Belotti. Un’opportunità che l’amministrazione Corradino vuole cogliere al volo con altri attori del territorio. “Il Comune non tirerà fuori nulla – sottolinea il sindaco sui social – ma probabilmente faremo tutto con sponsor e locali che hanno accettato di essere partner di questa operazione, così come la Biellese che ha accettato di fare da tramite”.  

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore