/ Valle Elvo

Valle Elvo | 05 agosto 2020, 16:52

Occhieppo Inferiore, quasi 200mila euro di investimenti su qualità della vita e sicurezza

Occhieppo Inferiore, quasi 200mila euro di investimenti su qualità della vita e sicurezza

Il primo cittadino di Occhieppo Inferiore, Monica Mosca, ha sempre avuto a cuore il benessere dei suoi concittadini e, infatti, non sorprende la decisione dell’ultimo consiglio comunale di utilizzare gli avanzi di amministrazione per migliorare la qualità della vita del paese. La somma totale investita si aggira intorno ai 200 mila euro e sarà applicata su 3 distinti lavori: il parco giochi, il cimitero e la sicurezza stradale. 

Per quanto riguarda il primo ambito, il sindaco ha deciso di utilizzare circa 103 mila euro per dei lavori nel parco giochi presso via Schiapparelli. “L’idea è quella di creare uno spazio multicondiviso - afferma il primo cittadino - dove i più piccoli, gli anziani e i nostri amici a quattro zampe possano passare del tempo libero. Oltre ai miglioramenti all’area giochi per i bambini, infatti, vogliamo ideare uno spazio per le persone di terza età per permettergli sia di svolgere attività di comunità e altre contro l’invecchiamento attivo. Per quanto riguarda i cani, infine, speriamo di poter costruire loro un’area di sgambamento. Fondamentalmente, la nostra idea è di avere queste aree vicine ma comunque distinte e divise”.

Il secondo ambito di intervento, invece, riguarda il cimitero che vedrà rifatto il proprio ingresso. “I bagni - esordisce Monica Mosca - necessitavano di un intervento: ora, finalmente, i servizi saranno divisi per genere e ve ne sarà un terzo riservato ai disabili. Verrà creato un locale per il custode e verrà ristrutturata anche la camera mortuaria”. 

L’ultimo intervento, infine, riguarda la strada principale del paese: via Martiri della Libertà, dove il sindaco e l’amministrazione comunale hanno deciso di installare 3 semafori intelligenti per limitare la velocità delle auto in questo tratto stradale. “Questi apparecchi hanno un funzionamento interessante - commenta Monica Mosca - in quanto impediscono alla macchina di proseguire, divenendo rossi, solo se questa supera la velocità consentita. Chi viaggerà entro i limiti, che saranno comunicati più avanti, non dovrà preoccuparsi, mentre coloro che spingeranno un po’ troppo il piede sull’acceleratore vedranno comparire molti più stop. Per quanto mi riguarda, questo investimento di quasi 50 mila euro è fondamentale poiché via Martiri è vicina ad alcuni servizi, come asili nido e case di riposo, che preoccupano per quanto riguarda la sicurezza stradale. Inoltre - conclude il primo cittadino - stiamo parlando di un tratto di strada in cui transitano circa 20 mila automobilisti al giorno in media e, perciò, abbiamo scelto un metodo che non compromettesse la viabilità, pur assicurando maggiore sicurezza ai nostri abitanti”.

Andrea Biondo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore