/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 05 agosto 2020, 07:20

Il programma ufficiale del Ferragosto in città: Genio One Man show & Gianni Drudi con la Big Band

Il calendario di Biella Estate 2020 propone per la serata di Ferragosto un evento di musica, intrattenimento e allegria nel contesto del Chiostro di San Sebastiano

Foto comune di Biella

Foto comune di Biella

Contestualmente alle nuove nomine del consiglio direttivo, la FAND ODV (Associazione Italiana Diabetici) della Provincia di Biella propone un Ferragosto all'insegna del divertimento e della sensibilizzazione sulla nobile causa che porta avanti come da statuto societario. 

La vetrina di questo primo evento griffato FAND ODV è nientemeno che il Chiostro di San Sebastiano, uno dei fiori all'occhiello della città di Biella. Nella serata di Ferragosto salirà sulla pedana biellese la Big Band del Maestro Dino Gnassi, accompagnata dagli interventi solisti di due star della musica italiana del calibro di Eugenio Zanni, universalmente Genio, e Gianni Drudi, entrambi accomunati dal fatto di esportare in tutta Italia e anche all'estero tutta la professionalità, il calore e l'allegria della Riviera Romagnola.

"Come più volte espresso in sede di presentazione degli eventi che caratterizzeranno l'estate in Città  - commenta l'assessore alla Cultura Massimiliano Gaggino - mi preme riconoscere che gli sforzi, non indifferenti, per garantire un palcoscenico degno di un capoluogo di Provincia, siano premiati dalla bontà delle scelte effettuate. Questo indipendentemente dal poco budget a disposizione e grazie alla grande disponibilità e collaborazione fornita dal cast che si esibirà anche a favore delle lodevoli iniziative della Fand Odv. È per noi un onore poter ospitare nella vetrina del Chiostro di San Sebastiano, una Big Band di siffatto valore come quella diretta dal maestro Dino Gnassi, e due ospiti del calibro di Genio e Gianni Drudi, una coppia romagnola che, vista l'area di provenienza, porterà sorriso e buonumore, due ingredienti essenziali per esorcizzare questo difficile periodo ancora in balìa dei postumi della pandemia. Insomma musica d'autore e canzoni che hanno fatto divertire non solo noi italiani, ma tante persone in ogni angolo del mondo, mi riferisco ai must di Genio e Drudi, compresi i balli di gruppo, per forza rivisitati per renderli aderenti alle restrizioni di legge per arginare il Covid-19. Un motivo di curiosità in più per non lasciarsi sfuggire questo show che Biella ospiterà a Ferragosto. Confidiamo nei prossimi mesi di poter ricambiare la visita con nostri artisti biellesi in riva all'Adriatico. Questa è una bella idea".

IL PROGRAMMA 

Sabato 15 agosto 2020Chiostro di San Sebastiano (Biella, via Quintino Sella 54-56) - ingresso gratuito.

- ore 21: trasmissione puntata de L'Ispettore Coliandro con Genio protagonista. TitoloVai col liscioTrama: Coliandro è costretto per una serata ad essere il partner di ballo della Paffoni. Per sfuggire all’ingrato compito, si ritrova ad indagare sull’omicidio di una giovane cantante. Ad aiutarlo non c’è solo la Paffoni, provetta ballerina, ma anche Natascia, la nuova giovane e bella cantante dell’orchestrina di liscio capitanata dal losco Vasinto (Genio) e da sua moglie Ersilia detta “Vagona” (Iva Zanicchi). Cast: il pubblico ama sempre di più L'Ispettore Coliandro, in una maniera quasi folle che a volte spaventa persino chi di Coliandro è il volto da quasi quindici anni, ossia l’attore napoletano Giampaolo Morelli. Nella settima stagione, che racconta le avventure del braccio maldestro della legge, Morelli non perde occasione di farsi notare e riesce anche a litigare con Iva Zanicchi, battibeccare con Francesco Pannofino e interagire con Guè Pequeno, tutte guest star della nuova tornata di episodiNote: la puntata è la terza della settima edizione de L'ispettore Coliandro ed è andata in onda in prima serata su Rai Due mercoledì 21 novembre 2018 collezionando un ottimo 17% di share. "Vai col liscio" è tra le puntate più replicate sui canali satellitari in orbita Rai ed è tra le più digitate sulla piattaforma Rai Play. 

- Ore 22: inizio show

- Ore 23,30/00,00the end

Targettutte le fasce d'età.

L'Associazione Italiana Diabetici viene fondata nel 1982 dal dottor Roberto Lombardi ed eletta come ENTE MORALE con D.M. 20/09/1993. Nel 1997 confluisce nella FAND "Federazione delle Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità", membro della IDF (International Diabetes Federation). Attualmente sono circa 120 le associazioni operanti sul territorio nazionale. A Biella è attiva dal 1994.

A nome della FAND ODV biellese, parla il neo presidente Claudio Zaninetti: "Il primo pensiero di gratitudine lo rivolgiamo all'Assessore Massimiliano Gaggino, che ci ha accolto a braccia aperte sin dal primo istante in cui abbiamo espresso la volontà di organizzare, in base alle nostre finalità associative, un Ferragosto all'insegna della buona musica d'autore interpretata da autentici professionisti del settore. Non sarà ancora possibile ballare, visti i restringimenti imposti dal Covid-19, ma almeno sarà possibile vivere degli ottimi momenti di musica d'ascolto, in un tourbillon di emozioni firmate da Genio (ex Pierrots), dalla sua Big Band all'esordio nazionale e da Gianni Drudi, professionisti, artisti e uomini sensibili che faranno da testimonial alla nostra associazione anche in altri eventi in modo genuino e spassionato". 

Per rimanere nello specifico di sabato 15 agosto, il tutto sarà definito con linee guida adeguate in tema di spettacolo nel periodo pandemico. Considerando la volontà di trascorrere e far vivere un Ferragosto all'insegna della spensieratezza e del divertimento, la Fand proporrà un evento con tutte le caratteristiche necessarie per incontrare i favori dei cittadini e dei turisti presenti sul territorio.

La FAND ODV non starà con le mani in mano e, oltre a invitare i presenti nel contribuire con offerte alla causa, nel contesto di Ferragosto sarà coinvolta anche nella sensibilizzazione relativa alla prevenzione della pressione arteriosa e nel tenere sotto controllo la glicemia: "In poche parole - conclude Zaninetti - scendiamo in campo per combattere a nostro modo e con le nostre forze il famigerato Covid-19, proponendo un evento che confidiamo possa catalizzare un nuovo successo di pubblico e critica. Auspichiamo che questo evento sia solo un viaggio di andata sulla tratta Rimini-Biella. Infatti stiamo organizzandoci per poter effettuare nei prossimi mesi un viaggio di ritorno, dove all'inverso saranno artisti biellesi a potersi esibire nella terra di Romagna".

Comunicato Stampa Comune di Biella - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore