/ Cronaca dal Nord Ovest

Cronaca dal Nord Ovest | 05 agosto 2020, 19:32

Dal Nord Ovest - Incidenti ad alta quota, Soccorso Alpino in azione

Dal Nord Ovest - Incidenti ad alta quota, Soccorso Alpino in azione

Sono stati tre gli interventi che il Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese e quello Valdostano hanno effettuato nella giornata di oggi, 5 agosto.
Intorno alle 8,30 di questa mattina la Centrale operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese ha ricevuto un allarme proveniente dall'applicazione per smartphone Georesq sviluppata dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Le coordinate GPS erano riferite al sentiero poco sopra Pian del Re, nel comune di Crissolo (Cn), ma non era possibile ricontattare telefonicamente l'utente poiché la rete non era sufficiente a sostenere una chiamata. L'operatore di centrale ha quindi mobilitato la squadra a terra del Soccorso alpino e l'eliambulanza 118. Solo in un secondo tempo, l'utente è riuscito a spostarsi in basso dove il segnale telefonico era più forte e a effettuare la chiamata spiegando che un suo compagno di escursione aveva accusato un malore lungo il sentiero. Nel frattempo sono arrivate sul posto le squadre e l'elicottero, ma l'equipe sanitaria ha potuto soltanto constatare il decesso dell'uomo, presumibilmente per motivi cardiaci. In seguito la salma è stata consegnata ai Carabinieri di Paesana per le operazioni di Polizia giudiziaria.

Nel pomeriggio, invece, un escursionista è precipitato per una decina di metri nella ripida scarpata della parte alta del sentiero di collegamento tra la Diga del Chiotas e il Lago delle Rovine, comune di Entracque (Cn). All'incidente ha assistito un altro escursionista che ha immediatamente allertato i soccorsi. Si è alzato in volo l'elicottero del 118 mentre i tecnici del Soccorso alpino di Cuneo si sono portati al Lago delle Rovine a supporto delle operazioni di recupero. L'escursionista infortunato, 67enne di Cuneo, che ha riportato politraumi nella caduta, è stato individuato, stabilizzato e trasportato in elicottero all'ospedale.

Sempre nel pomeriggio ma questa volta in Valle d'Aosta, il Soccorso Alpino locale è intervenuto sul Cervino per il soccorso ad un'alpinista caduta in prossimità della Capanna Carrel, a quota 3700 mt, 100 MT circa sotto il rifugio. La donna, una 36enne residente in Veneto, è caduta per circa 20 metri. Presa in carico dal Pronto Soccorso è stata ricoverata nel reparto di Rianimazione in prognosi riservata con politrauma.

Comunicato Stampa Soccorso Alpino - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore