/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 31 luglio 2020, 16:51

E-motion Land, il calendario di agosto dedicato alle attività slow intorno al Lago di Viverone

E-motion Land, il calendario di agosto dedicato alle attività slow intorno al Lago di Viverone

Continua la stagione 2020 di E-motion land, il calendario dedicato alle attività slow da svolgersi all'aria aperta nel territorio di Slowland Piemonte, intorno al Lago di Viverone, nato da una prima edizione 2019 supportata da Città Metropolitana di Torino e dedicata esclusivamente alle e-bike.

Quest'anno le iniziative vengono proposte da cinque operatori del territorio, dal mercoledì alla domenica, e sono rivolte agli appassionati di bicicletta e di slow trekking.

Un mercoledì da e-bikers è la proposta di Vittorio Allolio di Canavese Outdoor , che dedica un'escursione in e-bike al tramonto sui laghi di Viverone e Bertignano, due specchi d'acqua in terra biellese ricchi di interessanti aspetti storici e naturalistici.

I giovedì del benessere sono proposti da Lorena Banin e Francesco Gila dell'ASD Bikeandtrek profondi conoscitori ed amanti della loro terra natale ed in particolare di Magnano, un affascinante piccolo borgo e ricetto medievale che alterna boschi incantati e aree paesaggistiche di grande interesse a testimonianze artistiche e religiose di rilevanza nazionale.

I venerdì in cammino con Slowland sono la proposta di Marco Macchieraldo, alias il Macchie: guida ambientale ed istruttore di Nordic Walking, Marco ha il grande pregio di camminare con entusiasmo raccontando esperienze di vita vissuta tra colline, risaie e piccoli borghi.

Il sabato è la giornata dedicata al Centro e-Bike della Serra: ad accompagnarvi tra gli elementi architettonici di pregio del territorio di Slowland Piemonte (castelli e santuari) l'architetto Giuseppe Catalano, docente universitario che non ha mai abbandonato il suo territorio e che lo racconta in maniera egregia pedalando con facilità sulla sua e-bike.

Esperienze in cammino sono gli appuntamenti della domenica ideati da Fiorella Giarrizzo, guida ambientale esperta della Serra Morenica, la collina morenica più lunga d'Europa: con lei si cammina alla scoperta dei tesori di questa terra come i boschi di pini strobo, le zone umide, le aree archeologiche risalenti all'età del Bronzo, ma anche la Riserva Naturale Speciale della Bessa e le sue aurifodine di epoca romana.

Una serie di appuntamenti voluti dall'Associazione Slowland Piemonte, nata all'insegna della sostenibilità ambientale, ma anche e soprattutto sociale. Il concetto "Slow" non è solo camminare lentamente, ma è soprattutto rivedere il nostro modo di vivere e di promuovere i nostri paesi in un'ottica di sviluppo sostenbile, difesa della biodiversità, solidarietà e cura del territorio. Gli itinerari escursionistici sono lo strumento con cui cucire un territorio che, se unito, sarà più resiliente e capace di adattarsi ai cambiamenti, e sarà un territorio sul quale costruire progetti di lungo periodo e ampio respiro.

Comunicato Stampa - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore