/ CRONACA

CRONACA | 29 luglio 2020, 17:05

Vandali devastano staccionata verso Santuario di Cavallero, Alpini Coggiola riparano i danni

alpini coggiola

I vandali devastano e gli Alpini si rimboccano le maniche sistemando i danni. È accaduto sabato scorso a Coggiola, dove alcune penne nere del gruppo locale, guidate da Claudio Zanin, sono intervenute al Santuario del Cavallero per riparare e sistemare alcuni tratti della staccionata pesantemente rovinata dall'azione vile di mani ignote che, a suon di calci, avevano piegato e fatto scempio della struttura ad inizio luglio (clicca qui) con violenza inaudita.

“Il nostro gruppo è molto legato al Santuario, sede principale del tradizionale raduno delle penne nere che comprende anche la celebre fiaccolata – sottolinea Zanin – Tra Alpini e amici, abbiamo rimesso a nuovo le porzioni di staccionata danneggiate rimettendo il tutto in sicurezza. I pali rotti sono stati sostituiti e, nelle prossime settimane, provvederemo alla manutenzione di quelli marci, rovinati purtroppo dal maltempo”.

Un gesto concreto che sottolinea ancora una volta l’impegno degli Alpini a favore della propria comunità. Anche se continua ad infastidire l'azione vile verso un luogo frequentato da moltissimi biellesi. “È scandaloso che si compiano simili azioni – conclude Zanin – specialmente contro beni che appartengono a tutti i cittadini”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore