/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 14 luglio 2020, 07:50

Biellesi in tour alla scoperta della cicogna (e non solo) nel Biellese

cicogna tour biellesi

Foto di repertorio

Biellesi alla scoperta della cicogna (e non solo) e del suo habitat. L'iniziativa è stata resa possibile dall'associazione culturale Rina Valé che, il 5 luglio scorso, ha realizzato un piccolo tour nel Basso Biellese guidato dall'ornitologo Aldo Pietrobon della LIPU. Il gruppo ha potuto osservare la cicogna bianca, dal piumaggio inconfondibile e dotato di becco e zampe lunghe di colore rosso acceso.

“La cicogna bianca ha ali lunghe e larghe, adatte per planare – spiega la presidente dell'associazione Beatrice Bongiovanni - Come tutte le altre cicogne in volo tiene il collo disteso e le zampe allungate. Abbiamo visitato 12 nidi di cicogna bianca e visto circa 40 individui quasi tutti giovani e 3 nidi già vuoti, senza contare una rara ed elegante cicogna nera in termica sopra il Baraggione, alcuni ibis sacri, un falco lodolaio in caccia, 3 gheppi, un falco pecchiaiolo, 3 poiane, un piro piro culbianco, un cormorano, tanti aironi guardabuoi, garzette, gruccioni, un martin pescatore, rondoni e rondini”.

Durante il percorso, numerosi i canti riconosciuto di molti uccelli: dagli usignoli, passando alle capinere fino ai rapaci. “La natura è uno spettacolo incredibile e vale la pena osservarla senza disturbare – sottolinea Bongiovanni – In 3 ore, abbiamo visto molte specie ornitologiche nel loro ambiente naturale, e l’esperto ornitologo ci ha descritto abitudini e tracce, piste e segni degli uccelli avvistati, oltre a farci riconoscere i canti degli uccelli avvistati. Una piccola realtà naturale capace di appassionare persone sensibili”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore