/ CRONACA

CRONACA | 07 luglio 2020, 16:46

Stalking - Non accetta la fine della relazione: ossessioni, gelosia e minacce gravi. Arrestato un biellese

Ora è rinchiuso nel carcere di via dei Tigli, con accusa di atti persecutori e minacce.

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della stazione di Candelo hanno tratto in arresto per atti persecutori un 35enne residente a Biella. L'uomo, nonostante le denunce della ex compagna e le diffide dei militari dell'arma, ha continuato a minacciare e perseguitare la donna, portandola ad aver timore per la propria incolumità.

Non aveva accettato la fine della relazione, come spesso accade e cercava ostinatamente un barlume di speranza di riconciliarsi con la donna ma senza successo. All'amore si sono quindi sostituite ossessioni, scenate di gelosia, dispetti e minacce gravi.

Questa notte si è presentato nuovamente alla porta di casa ma sono arrivati quindi i Carabinieri della locale stazione e per l'uomo sono scattate le manette. Ora è rinchiuso nel carcere di via dei Tigli, con accusa di atti persecutori e minacce.

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore