/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 06 luglio 2020, 15:39

Nadia Presotto in mostra a Crevacuore

nadia presotto crevacuore

L'arte sbarca a Crevacuore. Presso la suggestiva Locanda dei Mercanti, un luogo delizioso per leggere, mangiare e sognare, ubicato in Crevacuore, nella centrale Piazza Vittorio Emanuele III, l’artista conzanese Nadia Presotto espone per tutto il periodo estivo 2020 una sua opera che ben si inserisce nel particolare e caratteristico ambiente della Locanda e Monika e Alberto sono felici di mostrarla ai visitatori, un piccolo tesoro di inaspettate delizie per il palato e gli occhi.

L’opera in mostra è un luminoso collage su tela ad olio, realizzato con la tecnica dell’ antica “tela della nonna” un riutilizzo artistico di vecchie stoffe per riattivare ricordi nel presente e per proteggerli dal corrosivo oblio del minaccioso tempo. Nadia Presotto vive e opera a Conzano. Appassionata d’ arte, frequenta corsi di disegno e gli atelier di numerosi artisti; studia il colore applicato alle varie tecniche, dall’ acquarello all’ olio realizzando tele con i colori ad olio e luminosi acquarelli.

Ha frequentato il corso di incisione presso l’ Istituto Belle Arti di Vercelli e partecipato a workshop internazionali. Ha esposto presso: Museo Etnografico di Alessandria, Museo Diocesano di Lu, Villa Serra di Sant’ Olcese (Ge), Calcagno Art Studio di Venezia in concomitanza con la Biennale d’ Arte del 2011, al Goethe Institut di Friburgo (Germania), Villa Vidua di Conzano (AL), Teatro Comunale di Riva Valdobbia. Personali anche alla Galleria Les Artistes di Alessandria, nella Sala Consiliare di Lu e il Museo Colombiano di Cuccaro. Nel 2014 presso la sala del Sindaco del Comune di Gozzano (No) e La Locanda dell’Arte di Solonghello (AL). Nel 2015 presso la Galleria Casa d’ Arte Viadeimercati di Vercelli, Ca’ Lozzio di Oderzo (TV), nel 2016 presso il Castello di Casale Monferrato, e nel 2017 in Palazzo Riggio a Nicosia (EN) e all’, Enoteca di Canelli. Nel 2018 personale presso la Tenuta Tenaglia di Serralunga di Crea, e al Castello di Costigliole d’ Asti.

Numerose le partecipazioni a rassegne espositive collettive in Italia e all’estero (Londra, S. Paul de Vence, Lussemburgo, Rikuzentakata- Giappone); ha partecipato alle Fiere d’ Arte di Reggio Emilia (2008) e Padova (2010) con pubblicazione in catalogo. E’ stata presente nelle dieci edizioni della Mostra d’ Arte Contemporanea presso lo Spazio La Nisolina di Lu (AL) – di cui è stata curatrice e in alcune collettive allestite in Villa Giulia di Verbania, presso il Museo dei Campionissimi di Novi Ligure, l’ Oratorio Sant’ Ambrogio e la libreria Bocca di Milano, l’ ex Abbazia San Remigio di Parodi Ligure, il Castello di Piovera, Museo d’ Arte Contemporanea di Mombercelli (AT), galleria Aglaia di Omegna e altre ancora.

Presente al Padiglione Tibet, all’ interno di Padiglione Italia, della 54° Biennale di Venezia, allestito a Torino nel 2011 e in altre rassegne di Padiglione Tibet a Venezia e alle Biennali Internazionali dell’ Acquerello di Tirana (Albania). Ha partecipato alla V Biennale di Grafica di Kazan (Russia). Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private. Numerosi i critici che si sono occupati della sua arte.

Redazione g. c.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore