/ POLITICA

POLITICA | 06 luglio 2020, 16:44

Lega, oltre 600 firme e tanti nuovi tesserati biellesi FOTO

lega gazebo

Grande partecipazione ai gazebo della Lega di scena a Biella, Cossato, Valdilana, Mongrando, Ronco e Viverone. “Oltre 600 firme per ciascuna delle 3 sottoscrizioni contro la regolarizzazione dei clandestini, contro i vitalizi degli ex parlamentari e contro la riscossione delle cartelle di Equitalia – spiegano gli organizzatori in una nota stampa - Abbiamo voluto tornare in piazza per ascoltare la gente e per mandare un chiaro segnale di contrarietà alle politiche del governo Conte II. PD e M5S possono provare a smantellare i Decreti Sicurezza di Matteo Salvini sostenendosi a vicenda nei palazzi romani, ma non possono non tenere in conto che le priorità dei cittadini sono altre, come dimostra l’altissima affluenza in tutti i nostri gazebo. Tante persone chiedono a gran voce di tornare al voto e le loro richieste sono state rappresentate dalle parole di Salvini alla manifestazione del centrodestra unito a Roma, proprio in contemporanea alla raccolta firme".

Il leader della Lega ha anche ribadito l’obiettivo di arrivare al federalismo e al presidenzialismo, con una maggiore attenzione ai territori e agli enti locali e l’elezione diretta del Presidente della Repubblica. Sono tanti anche i nuovi tesserati, oltre 70 solo nel fine settimana. “Il tesseramento Lega 2020 prosegue nei prossimi mesi – concludono – Inoltre è possibile sottoscrivere la tessera anche tutti i lunedì sera dalle 21 presso la nostra sede in via Repubblica, angolo via Orfanotrofio, a Biella”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore