ATTUALITÀ - 02 luglio 2020, 18:27

ACI, bilancio fantastico e novità “mai viste prima” nel Biellese

Andrea Gibello: "I numeri che compongono ogni voce del bilancio sono in crescita".

ACI, bilancio fantastico e novità “mai viste prima” nel Biellese

L’Automobile Club d’Italia (ACI) è un ente sicuramente noto a tutti coloro che sono in possesso di una patente e, soprattutto, a chi ama anche salire su una quattro ruote per gareggiare. Nel Biellese l’organismo amministrativo è in forte crescita come dimostrano i nuovi dati di bilancio, relativi al 2019.

“I numeri che compongono ogni voce del bilancio sono in crescita - ha commentato il presidente ACI Biella, Andrea Gibello - e tutto questo lo dobbiamo specialmente ai nostri operatori che, ogni giorno, fanno il proprio lavoro. Certamente, per ottenere le cifre che abbiamo prodotto sono anche necessarie buone scelte da parte di direzione e consiglio direttivo, entrambi molto soddisfatti dai risultati. Due anni fa siamo partiti da un patrimonio netto inferiore ai 2.000 euro ed oggi nella voce si vede scritto 109.279. Il risultato economico ante contributi è di 67.000 euro, inoltre, mentre quello post asse addirittura di 52.000”.

Anche per quanto riguarda la categoria sportiva si registrano numeri importanti, con un numero totale di soci aumentato di oltre 200 unità, passando da 3.300 a 3.516. Di questi, ben 534 gareggiano nelle diverse categorie, media iscritti/piloti che Gibello ha descritto come: “Una delle più alte d’Italia”.

Importantissime novità che interessano il territorio del Biellese riguardano chi si vuole approcciare alla guida, argomento toccato dal presidente nella conclusione del suo intervento: “Abbiamo un accordo per la creazione di due autoscuole marcate ACI. Avranno simulatori di ultima generazione e gli istruttori saranno tutti abilitati da dei corsi che avranno luogo nelle piste di Acisport a Vallelunga. Un qualcosa di mai visto nel Biellese”.

Andrea Biondo

Ti potrebbero interessare anche:

SU