/ POLITICA

POLITICA | 22 giugno 2020, 06:50

Pd sull’elettrificazione Biella-Santhià: “Nostro territorio si avvicina a Torino. Ora vigileremo sui lavori”

treni

Riceviamo e pubblichiamo:  

“Parlando di elettrificazione. Era il giugno del 2016 e nelle sale del Comune di Biella si firmava il protocollo d’intesa sull’elettrificazione della Biella-Santhià. Dopo diversi anni trascorsi a parlare di isolamento del Biellese, atavico, il territorio, spesso diviso, per la prima volta dimostrava una compattezza ammirevole. Sullo slancio della Giunta Chiamparino in Regione, per la prima volta pubblico e privato siglavano un accordo, proposto dall’assessore Francesco Balocco, per finanziare il progetto dell’elettrificazione. E così la Provincia, allora guidata da Emanuele Ramella Pralungo, il Comune di Biella, con il sindaco Marco Cavicchioli, ma anche le due banche del territorio, la Camera di Commercio e la Fondazione e l’Unione Industriale decisero di stanziare insieme le risorse necessarie.

Fu il primo passo verso l’elettrificazione della linea. Oggi che si vedono i primi pali dell’elettrificazione fuori dalla stazione, che sanciscono ufficialmente che i lavori si faranno, come segretaria del Pd Biellese non posso che essere lieta di come il territorio si sia mosso in modo compatto e grata alla giunta Chiamparino per aver creduto nelle infrastrutture del Biellese e aver sostenuto e avviato questo progetto (anche la Pedemontana verso Ghemme sarà il passo successivo, speriamo presto). L’elettrificazione non cambierà la fisionomia del trasporto ferroviario locale, ma permetterà al Biellese di avvicinarsi ancora di più a Torino.

Sarà possibile raggiungere il capoluogo di Regione in meno di un ora, senza cambiare treno. Per farlo sarà ora necessario negoziare con Trenitalia le coppie di treni (verso e da Torino) che saranno messe a disposizione. Il lavoro che oggi inizia è stato voluto dalla giunta Chiamparino, ma ora che la Regione è governata dal centrodestra ciò che ci auguriamo, e per cui ci batteremo, è che oltre alla linea, il primo fondamentale passo, ora siano destinate le corse necessarie al fine di non vanificare e rendere inutile questo investimento milionario. Noi la nostra parte l’abbiamo fatta egregiamente. E vigileremo sull’operato di chi ci è succeduto".

Segreteria PD Biellese

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore