/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 20 giugno 2020, 08:52

Inquinamento sul pianeta: anche l'energia elettrica inquina

Foto di repertorio

Foto di repertorio

L’uso di apparecchiature funzionanti mediante energia elettrica non produce direttamente inquinamento, ovvero non origina fumi di scarico o vapori contenenti polveri sottili o altri materiali inquinanti. L’inquinamento causato dall’utilizzo dell’elettricità deriva direttamente dal metodo di produzione della stessa, quindi serve interrogarci se è opportuno considerare questa forma di energia o limitarne l’uso per salvaguardare il pianeta.

Il momento in cui la situazione è davvero diventata dannosa è probabilmente la seconda rivoluzione industriale. Durante questo fatto storico, avvenuto nella metà del diciannovesimo secolo, la lampadina è diventata di uso quotidiano. Con questo evento si iniziò a consumare energia anche durante le ore notturne comportando un maggior consumo delle risorse disponibili sul nostro pianeta. I nostri antenati, perciò, hanno sfruttato la lampadina per un maggior profitto economico.

Ora ci troviamo in un momento storico in cui è cruciale contenere le emissioni inquinanti perché è già possibile vedere i disastri ambientali che tale inquinamento ha comportato. Ci troviamo quindi ad un bivio: scegliamo il profitto economico o la cura e il mantenimento del pianeta su cui viviamo?  E pensare che tutti noi possiamo fare la differenza, non tanto per noi ma per le generazioni future. Al momento, chiunque può fare la propria parte, come ad esempio, diminuendo la luminosità dello schermo del telefono in quanto tale azione comporta un minor uso di energia.

Edoardo Schwarzenberg newsbiella young 3C LSSAM

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore