/ CRONACA

CRONACA | 06 giugno 2020, 06:50

Furti in abitazione dimezzati. L'attività dei Carabinieri resa nota nel giorno del 206esimo anniversario VIDEO

I Carabinieri della provincia di Biella hanno perseguito il 74 per cento dei reati denunciati.

Furti in abitazione dimezzati. L'attività dei Carabinieri resa nota nel giorno del 206esimo anniversario VIDEO

Anche a Biella, alle 12, all’interno della Caserma “M.A.V.M. Mar. Ca. Aldo Fiorina” è stato celebrato il 206° Annuale della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri. L’evento si è svolto alla presenza del Prefetto, Fabrizia Triolo che, accompagnata dal Comandante Provinciale, Ten. Col. Mauro Fogliani, ha deposto una corona d’alloro presso il monumento eretto in memoria dei Caduti dell’Arma dei Carabinieri ed a ricordo dei Caduti di Nassiryia, ubicato nel piazzale della Caserma di via Fratelli Rosselli. 

Nel corso degli ultimi 12 mesi, i Carabinieri della provincia di Biella hanno perseguito 3.262 reati denunciati, corrispondenti ad oltre il 74% dei delitti perpetrati in provincia (dato percentualmente più elevato rispetto a quello nazionale che si attesta al 72%). In sintesi, è stato complessivamente registrato un calo dei delitti, che passano da 3.891 (giu 2018–mag 2019) a 3.262 (giu 2019–mag 2020), con un decremento del 16,2%.

Una significativa diminuzione, pari a -29,8 %, si registrano anche per i furti che passano da 1.464 (giu 2018–mag 2019) a 1.028 (giu 2019–mag 2020). Si registra, peraltro, un aumento dei furti scoperti, la cui percentuale passa infatti dal 8,7 % del periodo precedente al 9,9 % dell’attuale. È certamente d’interesse il fatto che a calare siano stati, in particolare, i furti in abitazione, da 418 (giu 2018–mag 2019) a 249 (giu 2019–mag 2020) con una riduzione pari a -40,4 %. Da evidenziare anche il calo delle rapine, scese da 21 (giu 2018–mag 2019) a 16 (giu 2019–mag 2020), nuovamente evidenziando un aumento percentuale di episodi scoperti pari al 16.77% (dal 33,33% al 50%).  

Anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con un messaggio indirizzato al Generale Nistri, ha rivolto l’augurio più fervido degli italiani a tutti i Carabinieri, sottolineando la dedizione dimostrata in questo periodo particolarmente difficile che “ha confermato quel rapporto di naturale relazione e fiducia con la gente, garantendo la prossimità rassicurante dello Stato, solidarietà e concreta assistenza”. Lo spirito di sacrificio dei militari dell’Arma in favore delle comunità loro affidate è testimoniato anche dall’elevato numero di contagiati e di deceduti, ha proseguito il Capo dello Stato, che ha voluto esprimere la vicinanza e la riconoscenza della Repubblica ai Caduti di ogni tempo e ai loro familiari.

comunicato - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore