/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 06 giugno 2020, 08:00

Sardi a Bioglio per la festa del Beato fra’ Nicola da Gesturi

Bioglio, chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, cappella con dipinto di Ilio Burruni, dedicata a fra’ Nicola da Gesturi (Archivio)

Bioglio, chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, cappella con dipinto di Ilio Burruni, dedicata a fra’ Nicola da Gesturi (Archivio)

Domenica 7 giugno, alle ore 11, a Bioglio, celebrazione liturgica e momento di devozione nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta in ricordo del beato fra’ Nicola da Gesturi. Comunità ecclesiale di Bioglio e Comunità sarda di Biella rinnovano l’incontro di preghiera nel giorno della festa del frate di origine sarda, beatificato a Roma nell'ottobre 1999 da papa San Giovanni Paolo II. “Quest’anno non possiamo fare niente di più - afferma il parroco don Luigi Tajana - a causa delle norme attualmente in vigore”.

Nonostante le contingenti avversità, l’invito viene prontamente accolto dalla Comunità isolana che vive all’ombra del Mucrone, presenziando con una piccola delegazione in abiti tradizionale nei colori della festa. Si rinnova, così, il decennale pellegrinaggio presso la cappella della parrocchiale impreziosita dal dipinto di Ilio Burruni (Ghilarza 1917 – Fiaglio di Bioglio 2016), socio di Su Nuraghe, all’interno della quale  sono custodite le reliquie dell’umile frate questuante, portate in Piemonte dai Padri Cappuccini di Cagliari il primo aprile 2001, rispondendo all’esplicita richiesta dei nipoti Medda residenti nel Biellese.

Giovanni Usai Su Nuraghe - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore