/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 06 giugno 2020, 08:48

Ritornano le Erbe Aromatiche di AISM 

Da giovedì 18 a domenica 21 giugno l’iniziativa di raccolta fondi e di informazione a sostegno delle persone con sclerosi multipla sotto l’’Alto Patronato del Presidente della Repubblica

Foto AISM Biella

Foto AISM Biella

Con il solstizio di estate ritornano le Erbe Aromatiche di AISM, l’iniziativa di raccolta fondi e di informazione a sostegno delle persone con sclerosi multipla promossa da AISM, sotto l’’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. 

Da giovedì 18 a domenica 21 giugno si potranno venire a ritirare in sede AISM Via Piave 11/C o avere nelle proprie case una confezione composta da una pianta di salvia e una di timo al limone.

A fronte di una donazione di 10 euro  è possibile prenotare, contattandoci per Biella ai numeri 015/8494363 o 3356597929, e per la Valsesia il signor Fabio 3387353712, le proprie Erbe Aromatiche AISM: un mix di colori, profumi e aromi con cui abbellire gli ambienti domestici o insaporire i piatti della nostra cucina. 

Soprattutto, ‘Le Erbe Aromatiche di AISM’ hanno il sapore della “Bontà” che si diffonde in ogni territorio. I fondi raccolti con l’iniziativa andranno a sostegno delle persone con SM. Stiamo vivendo un’emergenza senza precedenti, che ha cambiato improvvisamente le priorità di tutti noi. Le persone con sclerosi multipla sono colpite due volte dalla crisi sanitaria e sociale scatenata dal coronavirus: a causa della fragilità del sistema immunitario, devono adottare ancora più cautela e devono essere garantite le risposte di cura, di assistenza e di supporto.

“Dobbiamo garantire alla persone con SM tutti quei servizi che l’aiutano ad avere una migliore qualità di vita. La sezione non lascia soli nessuno. Siamo al fianco della persone con SM e dei loro famigliari, ritiro dei farmaci, trasporto con unità mobile attrezzata, telefono amico, supporto psicologico e attività di informazione e orientamento sono i servizi essenziali che possiamo offrire . I nostri volontari sono a disposizione della persona contattateci e noi vi saremo di aiuto. Dichiara Mirella Massirio presidente Sezione Provinciale AISM.

A sostegno della campagna anche il numero solidale AISM 45512, per finanziare i servizi sul territorio erogati dalle 98 sezioni a sostegno delle persone con sclerosi multipla, Gli importi della donazione saranno di 2 euro da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, Iliad, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali; di 5 euro da chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile; di 5 o 10 euro da chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali. Testimonial  della manifestazione Francesca Romana Barberini, food ambassador e conduttrice radio e TV che sarà nuovamente al fianco di AISM insieme a tanti altri amici per promuovere questa campagna di raccolta fondi.

Cos’è la SM. Cronica, imprevedibile e invalidante, la sclerosi multipla è una delle più gravi più malattie del sistema nervoso centrale. Il 50% delle persone con SM è giovane e non ha ancora 40 anni. Colpisce le donne due volte più degli uomini. In Italia sono 126 mila le persone colpite da sclerosi multipla, 3.400 nuovi casi ogni anno: 1 ogni 3 ore. La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate ma grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca.

Chi è AISM. L’AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM) è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.

Comunicato Stampa AISM Biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore