/ AL DIRETTORE

AL DIRETTORE | 06 giugno 2020, 16:46

I genitori dell'asilo di Gaglianico: "Grazie a tutto il personale per essere stati vicini ai nostri bimbi anche da lontano"

I genitori dell'asilo di Gaglianico: "Grazie a tutto il personale per essere stati vicini ai nostri bimbi anche da lontano"

Riceviamo e pubblichiamo:

"Siamo le mamme e i papà dei bambini e delle bambine che frequentano l' Asilo Nido "Livio e Lina Bider" di Gaglianico.  Scriviamo questa lettera per ringraziare pubblicamente le Educatrici e tutto il Personale dell' Asilo: Maria, Lorella, Simona, Barbara, Danila, Laura, Debora e Alessandra che si sono adoperate per essere vicine ai nostri bambini e bambine e non lasciare sole noi famiglie durante tutti questi mesi.  

L'ultimo giorno di apertura è stato venerdì 21 febbraio, all'asilo si era festeggiato il Carnevale. In quel momento nessuno di noi poteva immaginare quanto sarebbero stati drammatici i mesi a venire; successivamente, alcuni decreti e ordinanze hanno disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per fronteggiare l' emergenza Covid-19.  

L' improvvisa necessità di tutelare la salute e il benessere di tutti noi, ha imposto di annullare la frequenza quotidiana presso l'asilo da parte dei nostri piccoli, che si sono trovati a relazionarsi esclusivamente con l'ambiente familiare, inizialmente rappresentato dai parenti non necessariamente da individuarsi nei genitori, mentre successivamente, a seguito dell' irrigidimento del lockdown, si è ristretto a questi ultimi, spesso tuttavia impegnati in attività di smart-working o legati a settori strategici con le inevitabili difficoltà scaturite dalla concomitanza dell' attività professionale e del ruolo di cosciente genitore.  

Nell'arco di alcuni giorni, abbiamo dovuto cambiare la routine dei nostri bimbi e far comprendere loro che non sarebbero più potuti andare al Nido, che tanto amano, non avrebbero più rivisto i lori amichetti e le loro educatrici. Che poi definirle “educatrici” è riduttivo, perché in questi anni si sono prese cura dei nostri bambini come delle “seconde mamme”. Amorevoli, accoglienti, entusiaste e sempre con tantissime iniziative e progetti da svolgere con i bambini.

Per noi genitori, sono un punto di riferimento continuo, un porto sicuro, dove al mattino salutiamo i nostri bambini sapendo di affidarli a persone sicuramente competenti. La passione per il lavoro, rivolto al servizio dei bambini e delle famiglie, ha permesso loro di superare la chiusura dell' Asilo: Maria, Lorella, Simona, Barbara, Danila, Laura, Debora e Alessandra hanno deciso di "essere più vicine anche se distanti" ai "loro" bimbi e di costruire un nido virtuale che non ha confini e pareti.  

Nei loro video pubblicati su Youtube e sul sito del Comune di Gaglianico, si possono trovare preziosi consigli educativi, attività meravigliose da svolgere con i piccoli per stimolare la lorocreatività e il loro sviluppo cognitivo. Sono presenti anche audio-storie, filastrocche, teatrini delle ombre e canzoncine, oltre a tutorial su come creare la “sabbia cinetica” o le tempere con materiale naturale. Tutte queste attività appartengono alla routine quotidiana del Nido vissuta dai nostri bimbi.  

Questa modalità permette ai nostri piccoli di continuare a vedere le loro maestre, sentire la loro voce e mantenere la relazione anche se a distanza.  Al fine di mantenere "vivo" il ricordo di quella che era la loro quotidianità pre-Covid, ci hanno suggerito di parlare del nido, delle maestre e di fare delle videochiamate con i loro amichetti. Tutto questo perchè il Nido non è un "parcheggio" ad uso delle famiglie ma rappresenta la  formazione di una comunità in erba, la prima esperienza di società per i bambini: alcuni di loro si conoscono fin dai nove mesi di vita!  

In aggiunta, noi genitori siamo stati supportati fin da subito con telefonate settimanali in cui l'educatrice di riferimento ci aggiorna sulla situazione e chiacchiera con noi rispondendo ai nostri dubbi e alle nostre incertezze, rassicurandoci con la sua esperienza e fornendoci titoli di libri,  webinar e siti internet che trattano il tema in questione. Si sono organizzate in modo lodevole per attenuare, nei piccoli, il senso dell' abbandono da parte delle loro maestre, conseguente a questa distanza imposta e per aiutare noi genitori a superare al meglio questo momento difficile: noi e i nostri bimbi non ci siamo mai sentiti soli!  

Speriamo con tutto il cuore che questo brutto momento possa terminare al più presto, che i nostri bambini siano di nuovo liberi di ritornare alla normalità. Ci auguriamo che i bimbi e le bimbe continuino a vivere giorni spensierati e sereni.  

Ringraziamo sinceramente le Educatrici dell' Asilo Nido "Livio e Lina Bider" di Gaglianico e le amministrazioni Comunali dei Comuni di Gaglianico e di Candelo e siamo ampiamente fiduciosi  che, quel portocino chiuso dal 21 febbraio torni al più presto ad aprirsi e che i bambini trovino, pronte ad accoglierli, le loro care Maestre! Un caloroso abbraccio". 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore