/ Speciale Coronavirus

| 04 giugno 2020, 06:50

Bonus pubblicità, il risparmio sale al 50% sugli investimenti per campagne pubblicitarie

Il decreto Rilancia viene in aiuto a chi deve sottoscrivere un contratto pubblicitario alzando lo “sconto” dal 30 al 50% nel precedente decreto legge “Cura Italia”.

bonus pubblicità

La pandemia di Covid-19 ha portato allo sconvolgimento dell’economia internazionale, e di conseguenza anche della nostra, convincendo i governi a venire incontro ai propri cittadini con riforme ed aiuti. In questo caso il provvedimento in questione riguarda l’acquisto di spazi pubblicitari su piattaforme quali radio, televisione e giornali digitali o cartacei per il quale il governo ha stanziato 60 milioni di spesa.  

Cosa è cambiato dal precedente decreto legge? Il bonus, precedentemente, prevedeva un’agevolazione del 30% sul 75% della spesa effettuata nell’acquisto di spazi pubblicitari. Ora, invece, il bonus poterà ad un risparmio del 50% sul totale dell’acquisto. Potranno usufruirne imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali e sono considerate validi per il bonus solo gli spazi presenti in testate giornalistiche, programmi radio e televisivi. Ciò esclude uno “sconto” per quanto riguarda mosse di marketing effettuate sui social media, sui volantini e sui siti web non registrati come testate giornalistiche. Non è inoltre compresa la realizzazione grafica delle pubblicità.   

In che modo si utilizza il bonus e chi ne può fare uso? Il Bonus Pubblicità funziona come agevolazione fiscale, sotto forma di credito d’imposta da utilizzarsi in compensazione sul Modello F24. Per usufruirne sarà necessario programmare e realizzare un investimento pubblicitario nel corso dell’anno 2020 passando attraverso due fasi: la prenotazione e l’inoltro della dichiarazione finale delle spese effettuate. La richiesta dovrà inoltre avvenire tra il primo e l’ultimo giorno di settembre. Importante resta il consulto con il proprio commercialista per comprendere appieno se si ha diritto al bonus. 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore