/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 04 giugno 2020, 08:24

"I can't breathe": sabato a Torino un flash mob per George Floyd

La manifestazione è organizzata in piazza Castello, alle 15, dagli attivisti di No Justice No Peace. Ai partecipanti è richiesto di indossare vestiti di colore nero.

flash mob

Un sit-in di protesta in piazza Castello, sabato 6 giugno alle ore 15, "contro gli inaccettabili fatti che si stanno verificando negli Stati Uniti in questi giorni e in solidarietà agli afroamericani uccisi dalla polizia". E' l'iniziativa lanciata dal gruppo torinese No Justice No Peace dopo la morte di George Floyd, per ribadire la condanna del razzismo e sollevare l'attenzione delle istituzioni anche su tematiche locali.

Gli attivisti promotori chiedono "che il governo si esprima pubblicamente condannando gli atti della polizia USA e quelli commessi in Italia", che "si impegni a rendere il nostro paese più inclusivo, accogliente e solidale, tramite l’abrogazione dei decreti sicurezza, l’eliminazione dei Cpr, il riconoscimento della cittadinanza a chi nasce e cresce in Italia"; e che la politica si assuma pubblicamente l'impegno "di contrastare l’odio di matrice razziale in tutte le sue forme e manifestazioni".

La manifestazione si svolgerà nel rispetto delle normative per l'emergenza coronavirus vigenti. Ai partecipanti, oltre a ricordare l'obbligo di mascherina e il distanziamento interpersonale di 1,5 metri, è richiesto anche di indossare vestiti di colore nero, seguendo la scia

Dal corrispondente di Torino - g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore