/ POLITICA

POLITICA | 02 giugno 2020, 18:04

La Lega biellese scende in piazza contro le scelte del Governo nell'emergenza FOTO

Intervenuti durante la manifestazione, organizzata in occasione del 2 Giugno, Roberto Simonetti, il consigliere regionale Michele Mosca e il sindaco Claudio Corradino

Foto Lega/Fighera

Foto Lega/Fighera

La Lega torna in piazza e lo fa riempiendo Largo Cusano a Biella. Il partito biellese aveva preparato 100 posti nel rispetto delle normative sul distanziamento sociale ma sono molte di più le persone intervenute al flash mob che si è svolto questa mattina in occasione del 2 Giugno, Festa della Repubblica. I presenti hanno comunque dimostrato responsabilità evitando assembramenti e comportamenti impropri.

"C’è voglia di manifestare l’insoddisfazione contro il Governo che si è dimostrato incapace di gestire l’emergenza e peggio ancora di rendersi protagonista della ripartenza fornendo risposte concrete alle esigenze dei cittadini", come ha ricordato Roberto Simonetti, intervenuto per tracciare un quadro nazionale della situazione che i cittadini stanno affrontando quotidianamente. Il segretario provinciale Michele Mosca ha poi ricordato come le risposte siano arrivate dalle regioni a testimonianza di quanto sia importante dare autonomia ai territori. Veneto, Lombardia e Piemonte ad esempio si sono sostituite allo Stato centrale dando risposte immediate ai cittadini: il Consigliere Regionale ha citato i provvedimenti i provvedimenti messi in campo dal Consiglio Regionale tra cui il “Bonus Piemonte e il Riparti Piemonte” misure concrete che aiutano i cittadini a ripartire in questa fase 2.

Anche il sindaco di Biella Claudio Corradino ha ricordato, ad un anno dalle elezioni che l’hanno visto vincitore nel capoluogo, come il Comune abbia lavorato senza sosta per alleviare le difficoltà dei cittadini e far ripartire una città che per anni è stata abbandonata da una pessima amministrazione di sinistra. Erano presenti anche l’assessore regionale Chiara Caucino, gli assessori comunali Barbara Greggio e silvio Tosi, il sindaco Davide Crovella, il capogruppo in Comune Alessio Ercoli e molti consiglieri comunali di Biella.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore