/ Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus | 29 maggio 2020, 14:48

Giardino Botanico di Oropa pronto a ripartire, i cancelli riaprono sabato 30 maggio

Il direttore Fabrizio Bottelli: "Ci piacerebbe che questo momento di difficoltà si trasformasse in un'opportunità per i piemontesi e, soprattutto, per i biellesi

Giardino Botanico di Oropa pronto a ripartire, i cancelli riaprono sabato 30 maggio

Da domani, sabato 30 maggio, il Giardino Botanico di Oropa sarà nuovamente accessibile secondo i consueti giorni e orari di visita, nell'osservanza delle disposizioni previste per l'emergenza. 

“I tour virtuali sono una bella cosa - spiega il direttore Fabrizio Bottelli - ma indubbiamente ora c’è un grande bisogno di realtà e di bellezza, anzi biellezza, parafrasando il nuovo soggetto appena nato alle falde delle nostre montagne. La cosa che rende vive le istituzioni culturali e scientifiche sono le persone e solo l’esperienza reale rende le persone vive.

Abbiamo chiuso il Giardino proprio quando avremmo dovuto intensificare le nostre attività, convinti del fatto che la salvaguardia della salute venga prima di tutto. Per questo, a partire dal mese di aprille si sono mandate avanti esclusivamente le attività che erano essenziali e cioè tutte le pratiche colturali per garantire la salute e sopravvivenza delle nostre collezioni che sono costituite da piante vive".

Per farlo in sicurezza il personale è stato ridotto al minimo, "anche per dare modo e tempo al personale stesso di abituarsi ai nuovi protocolli di sicurezza - spiega ancora - e per verificare sul campo quelli per il pubblico da mettere in atto per la riapertura. Siamo consapevoli che la limitata mobilità da fuori Regione sarà uno dei problemi che si dovranno affrontare, almeno nel breve periodo, ma ci piacerebbe che questo momento di difficoltà si trasformasse in un’opportunità: soprattutto per i piemontesi e anche per i biellesi che potranno riappropriarsi dei loro luoghi della Cultura.

Il Giardino Botanico di Oropa nasce come orto botanico della Città di Biella e sappiamo quale sia il rapporto affettivo del biellesi tutti nei confronti del Santuario di Oropa: quale occasione migliore per visitarli? Il sole caldo e bellissimo di questi giorni sembra proprio invitarci a questo!”.

L'emergenza sanitaria, però, non è ancora finita, quindi viene richiesto di rispettare alcune semplici indicazioni per poter accedere al Giardino, per la sicurezza del pubblico e quella di chi ci lavora: nel Giardino sono ammesse al massimo 70 persone contemporaneamente, nel caso in cui vi siano dei tempi di attesa l’invito è di non creare assembramenti all'esterno dell'ingresso; si sollecita l’utilizzo della soluzione idroalcolica sanificante per le mani messa a disposizione prima di entrare nel Giardino; a chi manifesta sintomi influenzali e 37,5°C o più di febbre viene consigliato di rimanere a casa; è richiesto l’utilizzo della mascherina, a tutela del pubblico, degli altri visitatori e del personale del Giardino;

si prega di rispettare la distanza di sicurezza di 1 m (anche nell'uso delle sedute) e di non assembrarsi lungo i percorsi.

Per forza di cose le visite guidate sono sospese sino a data da destinarsi, ma per la riapertura c’è una importante novità: da quest’anno sono disponibili delle nuove e divertenti Audioguide del Giardino, liberamente utilizzabili sui propri smartphone o tablet, con la voce narrante dell’incomparabile Angelo Alberta. 

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore