/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 28 maggio 2020, 11:55

Ronco, pillole dal consiglio comunale

Ronco, pillole dal consiglio comunale

Il 26 maggio si è tenuto l’ultimo consiglio comunale di Ronco Biellese. Il sindaco Carla Moglia ed i suoi collaboratori hanno discusso di alcune questioni relative alla liquidità, come si sta facendo in quasi tutti i comuni della provincia in questo periodo. L’argomento principale era quello della rimodulazione dei mutui, necessaria in un momento come quello odierno. Alcuni erano contrari alla mozione in quanto ritenevano sbagliato creare la possibilità di creare un debito alle prossime generazione e chi, per lo stesso motivo, si è astenuto comprendendone comunque l’importanza.

Altra materia di discussione è stata l’interrogazione posta al Sindaco, durante il consiglio, riguardante una situazione avvenuta durante il lockdown: un consigliere si era introdotto nel cortile della casa di riposo per tagliare l’erba, molto alta in quel frangente. Il tema è sicuramente complicato in quanto si tratta di un’azione positiva avvenuta, però, in un momento particolare in cui vi erano delle regole da rispettare. Carla Moglia ha potuto comunque rispondere tranquillamente in quanto ha ritenuto sbagliato punire una persona che si era resa protagonista di un atto di pura generosità.

Il soggetto, inoltre, ha avuto anche la premura di limitarsi a rimanere all’esterno della struttura e di terminare l’operazione in un orario vicino alle sei del mattino, azzerando le possibilità di contagio degli anziani e dei dipendenti. In più, la persona in questione ha anche chiesto scusa al direttore della casa di riposo, riconoscendo di aver, in parte, sbagliato. In situazioni di emergenza come quella appena passata del Covid-19 è fondamentale il rispetto delle normative statali ma, a volte è certamente possibile fare un’eccezione per gesti totalmente privi di egoismo, come quello appena descritto.

Andrea Biondo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore