/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 26 maggio 2020, 19:28

Su Nuraghe, stasera poesia e lingua sarda tra Piemontese e Castigliano

Anche la poesia "Orfana de mama" di Tore Spanu al laboratorio linguistico in collegamento transoceanico La Plata in Argentina

Anacamptis papilionacea L.  Nome italiano: Cipressina, Orchidea farfalla. Nome sardo: Sa sennorica,  Tubari-tubari, Zaccala fronti furisteri - Foto  Davide Marras

Anacamptis papilionacea L. Nome italiano: Cipressina, Orchidea farfalla. Nome sardo: Sa sennorica, Tubari-tubari, Zaccala fronti furisteri - Foto Davide Marras

Stasera, martedì 26 maggio, ore 21:00, sui terrà il laboratorio linguistico tra  Biella e l'Argentina  in collegamento transoceanico con La Plata  - Uso della lingua materna nella poesia, tra storia, cultura e cronaca del tempo presente - fatti del giorno, “de die in die” nei versi di Tore Spanu - testi in “Limba” per imparare a leggere e scrivere in sardo e in piemontese, anche per chi non è o non parla sardo o piemontese, ma conosce ed usa la lingua materna anche diversa dal sardo o dal piemontese.

Alla versione in lingua italiana, curata da Roberto Perinu, si aggiunge nella versione d’ij Brandé, anche quella in piemontese letterario a cura di Sergi Girardin, di Caraglio (Cuneo), resa in Castigliano da Matteo Rebuffa, di Candelo - coordina Biagio Picciau.

Ogni poesia è arricchita da immagini di piante che crescono sul litorale di Alghero, realizzate da Davide Marras: corredate da nome scientifico, nome italiano e nome sardo delle singole piante raffigurate, per arricchire la conoscenza botanica delle piante che crescono sull’Isola.

Questo sonetto esprime il ricordo struggente di una sposa per la perdita della madre in giovane età, una ferita che rimane sempre aperta. I versi descrivono il giorno del matrimonio, dove le lacrime ed i pensieri sono rivolti alla madre, quando, ancora oggidì, dopo la cerimonia nuziale, si svolge la rituale visita al camposanto per il saluto alla madre.

Orfana de mama

(a un'isposa)

E Piango in sa die pius bella

Sa die chi pius isettaia,

Ca ses tue chi mancas,

mama miaNo che ses a mi fagher’ sentinella.

 

T'ammentas de cando minore fia

Naraias: “chissà sa die ite prella!”

Tue como, ses sa mezzus istella

Chi lughes pro me a mi fagher’ de ghia.

 

Ti penso a d'ogn'ora in sa fritta losa

Inue dimorat su corpu solu

Mi presento ‘estida de isposa

 

Mi beneighes e mi das consolu,

Restat de a tie sa vida amorosa

Sa chi sonniaia in su brassolu. 

Tore Spanu Frearzu 2020

 

Orfana di madre

(ad una sposa)

E Piango nel giorno più bello

Il giorno che più aspettavo

Perché sei tu che manchi, mamma mia 

Non ci sei a farmi sentinella. 

 

Ti ricordi di quand'ero piccola

Dicevi: “chissà il giorno che perla!”

Adesso, tu sei la miglior stella

Che riluci per me per farmi da guida. 

 

Ti penso ogni ora nella fredda tomba

Dove dimora il corpo solo

Mi presento vestita da sposa

 

Mi benedici e mi consoli, 

Di te rimane la vita amorosa

Quella che nella culla sognavo.

 

Orfanin-a ’d mare

(a na sposa)

E i pioro ant ël di ’l pì bel

Ël di ch’i sustava ’d pì

Përchè ch’it ses ti ch’it manche, mamin-a mia,

It-j ses nen a feme da sentinela.

 

It ët avìses cand ch’i j’ero pcita

Ti it disìves: “Chi sa che di dorin!

”Aór ti it ses la stèila pi splendrienta

Ch’it bërlùses për feme la compagnà.

 

It pénso minca ora ant la tomba frèida

Andova a l’ha ca mach ël còrp

Im parësso vêstìa da sposa

 

Ti it ëm banadisse e it ëm console

Ëd ti a resta la vita amorosa

Cola che mi ant la cun-a i sognavo.

 

Huérfana de madre

(a una novia)

Y lloro en el día más hermoso,

el día que más esperaba,

porque eres tu a quien extraño, madre mía.

No estás allí para vigilarme.

 

¿Recuerdas cuando era pequeña

Decías: "quién sabe el día qué perla!"

Ahora, eres la mejor estrella

brillas para guiarme.

 

Pienso en ti cada hora en tu fría tumba

donde el cuerpo vive solo .

Me presento vestida de novia.

 

Me bendices y me das alivio

De ti queda aquella vida de cariñosa

 la que soñaba en mi cuna. 

Comunicatp Stampa Su Nuraghe - a.b.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore