/ Benessere e Salute

Benessere e Salute | 25 maggio 2020, 17:28

Disabilità: Puntiamo all’autonomia, a cura di Ortopedia Pozzato - FOTOGALLERY

Ortopedia Pozzato ha investito nella figura del Terapista Occupazionale, professionista sanitario che possiede la competenza di indirizzare la persona verso la corretta scelta dell’ausilio

Stefano Comerro terapista occupazionale

Stefano Comerro terapista occupazionale

In materia di disabilità, la mancanza di un servizio che fornisca le informazioni e la competenza necessari rende più difficile consigliare o scegliere un ausilio. Per questo motivo Ortopedia Pozzato ha deciso di investire nella figura del Terapista Occupazionale, professionista sanitario che possiede, tra le sue competenze, quella di indirizzare la persona verso la corretta scelta dell’ausilio.

Stefano Comerro, Terapista Occupazionale scelto da Ortopedia Pozzato, risponde ad alcune domande.

Come possono le persone con disabilità diventare più autonome?

Con l’aiuto di “ausili”: strumenti utili per prevenire, compensare o alleviare una menomazione, una disabilità, un handicap. Semplici accorgimenti o sofisticate attrezzature, che contribuiscono all'autonomia della persona, migliorano la qualità della vita, e facilitano il compito del caregiver.

Come scegliere un ausilio?

La scelta dell’ausilio non è una decisione da prendere frettolosamente, consultando un catalogo o per sentito dire; la scelta dell’ausilio deve tener conto delle esigenze specifiche della persona, dell’ambiente e del caregiver.

Le principali tipologie di ausili comprendono:

Cura e la protezione personale (es. ausili per utilizzare il wc, per fare il bagno, per lavarsi, abbigliamento adattato alle esigenze poste dalla disabilità, scarpe)

Mobilità (es. carrozzine, ausili per sollevare, ausili per l'orientamento)

Cura della casa (es. per preparare i cibi, lavare i piatti, bere e mangiare, rassettare)

Adattamento della casa (es. mobili adattati, ausili per aprire o chiudere porte, finestre e tende, ascensori e montascale, sistemi per la sicurezza personale)

Comunicazione, informazione e segnalazione (es. ausili ottici, apparecchi acustici, ausili per la scrittura, computer e relativi software, sistemi di allarme, telefoni, sistemi per la comunicazione faccia a faccia).

In una visione che pone al centro la persona è importante affidarsi a professionisti qualificati che sappiano individuare l’ausilio più adatto, ricordando sempre che disabilità non significa inabilità, ma semplicemente adattabilità.

Per informazioni si può consultare il link:

https://www.ortopediapozzato.it/ausilio-per-gravi-disabilita/

 

Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore